A processo gli scippatori di Nocera Inferiore:
tra le vittime anche un uomo con le stampelle

A processo gli scippatori di Nocera Inferiore: tra le vittime anche un uomo con le stampelle
di Nicola Sorrentino
Sabato 2 Aprile 2022, 06:55 - Ultimo agg. 4 Aprile, 10:42
3 Minuti di Lettura

Tentarono di scippare un avvocato con le stampelle, nei pressi dell’ufficio postale di Nocera Inferiore, in pieno centro. Lei, S.G. , 28enne salernitana, lui G.F. , 38enne di Nocera Inferiore. Era l’8 agosto scorso. Il colpo fallì, ma i due furono arrestati e ora sono finiti entrambi sotto giudizio. Dieci giorni dopo, la coppia si era spostata a Scafati, dove la ragazza era riuscita a strappare dal collo di un’anziana di 82 anni una collanina d’oro. La giovane fu arrestata, mentre sull’uomo caddero solo sospetti, che non si concretizzarono in arresto. Nei fatti oggetto di processo, i due viaggiavano in sella ad uno scooter. Puntarono un uomo che aveva problemi a deambulare. La vittima fu afferrata per la gola, poi uno dei due tentò di strappargli la catena che aveva al collo. A quel punto la vittima finì a terra ma oppose resistenza, finendo per essere trascinato dallo scooter, che nel frattempo aveva ripreso la corsa. Quella caduta gli costò alcune ferite. Ne ebbe per quindici giorni, dopo visita in ospedale, in quanto rimediò la frattura di un dito. La rapina fallì e la coppia riuscì a fuggire. I due rispondono anche di ricettazione, perché lo scooter sul quale viaggiavano era stato rubato il giorno prima del colpo. Al tentativo di rapina aveva assistito un poliziotto fuori servizio, che non era riuscito a bloccare la coppia, ma a prendere una parte della targa del ciclomotore. Ad indagare sull’episodio furono i carabinieri del reparto territoriale. Per entrambi ci sarà ora il dibattimento, in ragione della conclusione dell’indagine e del giudizio immediato disposto per gli imputati, con accuse a vario titolo contestate dall’organo inquirente di Nocera Inferiore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA