È il panettone il re della tavola di Natale: il pandoro resta al secondo posto

Sabato 22 Dicembre 2018

Panettone o pandoro? Il re è sempre il panettone che vince con il 46% (tanti adulti), il pandoro è fortissimo e arriva al 37% (tanti giovani) Ma la grande sorpresa sono i dolci tipici che sono preferiti dal 17% di italiani. A svelarlo è un sondaggio condotto da Swg per Cna su un campione rappresentativo nazionale di maggiorenni. La ricerca degli artigiani, in dettaglio, rileva che il panettone rimane re grazie alle preferenze accordate da maschi e meno giovani in genere. L'ascesa del  pandoro è trainata dalle donne e dai più giovani.

Il panettone è scelto dal 50% degli uomini, contro il 33% che gusta più volentieri il pandoro e il 17% che preferisce un dolce locale. Tra le donne prevale ancora il panettone, ma con il 43%, incalzato dal pandoro al 41% e dai dolci di territorio al 16%. Guardando alle preferenze per aree geografiche, sorprende che non è il Nord-Ovest (con Milano dov'è nato) il picco territoriale delle preferenze per il panettone ma il Centro. In quest'area il suo predominio è netto (tocca il 53% delle opzioni, contro il 35% del pPandoro e il 12% dei dolci locali), mentre nelle regioni del Nord-Ovest arriva al 51%, lasciando il pandoro al 35% e i dolci territoriali al 14%. Il pandoro primeggia solo nel Nord-Est (la sua terra d'origine) con il 46%, seguito da panettone (43%) e dolci locali (11%). 

Al Sud il panettone e il pandoro finiscono in sostanza testa-a-testa, e comunque al di sotto della loro media: 38% contro 33%. Una tendenza dovuta anche per l'exploit dell'ampia selezione di dolci tipici dell'ex Regno delle Due Sicilie, che toccano il 29% del gradimento. Mentre si moltiplicano nelle vetrine le offerte, soprattutto di panettoni ma anche di pandori, gourmet o innovative, l'indagine della Cna rileva che i consumatori preferiscono al 70% il panettone nella versione classica, magari con i canditi. Al 7% piace farcito con crema, al 6% accompagnato dalla crema o appena imbiancato dallo zucchero a velo. Più variegata la scelta di chi ama il pandoro. Il 47% lo preferisce con una spolverata di zucchero a velo, il 18% totalmente al naturale, il 15% farcito con creme, il 13% accompagnato da qualche crema. Il giro d'affari dei dolci generalmente associati al periodo natalizio quest'anno dovrebbe salire di poco più del 7% rispetto al 2017 e attestarsi intorno ai 700 milioni per valore economico. La quantità, invece, dovrebbe crescere a un ritmo meno elevato, a causa non solo dell'incremento dell'inflazione ma anche per la maggiore ricerca di qualità e di prodotti gourmet che costano, ovviamente, qualcosa più di panettoni e di pandori tradizionali. 

Ultimo aggiornamento: 11:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA