CORONAVIRUS

Coronavirus e fashion made in Naples: ecco le mascherine da passeggio con interno in Tnt di Le Zirre

Martedì 21 Aprile 2020 di Cristina Cennamo

Le Zirre Napoli, che nei giorni scorsi ha fatto parlare di sé per l’iniziativa charity a sostegno della campagna crowdfunding dell’Ospedale Cotugno di Napoli impegnato in prima linea per combattere il Coronavirus, lancia un nuovo importante progetto per fronteggiare l’emergenza: donare mascherine al personale addetto ai servizi di pubblica utilità cercando di dare un contributo significativo per sopperire all’impossibilità da parte della Regione di rifornire tutte le strutture sanitarie del territorio. Le mascherine customizzate Le Zirre sono già in viaggio dirette in varie aree dove c’è al momento più bisogno. Ma la produzione è in continua attività e, considerato che dal primo maggio sarà obbligatorio per tutti indossarle, Le Zirre fa un regalo con il cuore: le sue mascherine declinate in tanti colori e fantasie proprie del brand #madeinaples saranno date in omaggio a tutti coloro che effettueranno l’acquisto di una borsa sul sito www.lezirrenapoli.it entro e non oltre il 3 maggio.
 

 

E a chi dice che tante aziende stanno lanciando mascherine intese solo come concetto moda, il brand dal lusso accessibile 100% italiano risponde con mascherine studiate e prodotte ad hoc per permettere a chi le indossa di muoversi in assoluta sicurezza. In primis la mascherina con tasca, ovvero una mascherina da passeggio (non è un Dpi) in cotone 100%, lavabile e riutilizzabile per mesi, nella quale va inserito un filtro come protezione che va cambiato ogni giorno. Tale filtro impedisce al virus di oltrepassare la barriera. Non rappresentano un presidio medico ma proteggono le vie respiratorie superiori. Quindi la mascherina con interno in Tnt che in questo modello funge da filtro, impedisce la fuoriuscita di goccioline di liquido che si generano quando si parla, si tossisce o si starnutisce. Le mascherine con interno in Tnt, impediscono al virus di passare oltre la barriera costituita dalla mascherina. Anche queste non sono un presidio medico.

Ultimo aggiornamento: 14:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA