Taglia i capelli sul bus ad una ragazza perché erano troppo lunghi: arrestato un barbiere

di Alix Amer

Un barbiere, di 65 anni, è stato arrestato su un autobus ad Hong Kong. Aveva tagliato i capelli ad una donna che, per sua sfortuna, si era addormentata sul sedile davanti al suo. Un testimone ha raccontato alla polizia e ai media locali che l'uomo, "era infastidito dalla lunghezza e dal fatto che ciondolassero. La ragazza li aveva raccolti con una coda che pendeva dallo schienale del sedile e toccava le sue ginocchia". E così non ci ha pensato su due volte e ha tirato fuori dalla borsa di lavoro le forbici "e ha dato un taglio netto a quei lunghi capelli".

Il fatto è accaduto domenica mattina poco dopo le 9. La donna, ingegnere, aveva preso la linea 107 ed era salita al piano superiore. "Il tragitto era lungo e così si è addormentata", hanno raccontato altri passeggeri che dopo aver visto l'accaduto hanno bloccato l'uomo e svegliato la giovane. "Non si era accorta di nulla, è scoppiata a piangere disperata". L'autista del bus ha subito chiamato la polizia. Poco dopo, arrivati all'altezza di Causeway Bay, il barbiere ha tentato la fuga, ma i passeggeri lo hanno riacciuffato. A quel punto il conducente del mezzo si è fermato a porte chiuse a Gloucester Road, vicino a Cannon Street. Quando gli agenti sono arrivati lo hanno arrestato con l'accusa di aggressione e danni fisici. Lui si è giustificato dicendo che era un barbiere "e i capelli della signora avevano bisogno di essere sistemati".
Martedì 15 Gennaio 2019, 15:46 - Ultimo aggiornamento: 15-01-2019 15:53
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP