CORONAVIRUS

Fase 2, ci si può abbracciare e baciare in strada? Cosa dice il decreto, la risposta che vale per tutti

Martedì 26 Maggio 2020
Ci si può abbracciare in strada? Questa è la domanda che gli italiani si pongono nella fase 2 dopo la notizia che ha visto una coppia di fidanzati conviventi multati per essersi stretti in mezzo strada. Precauzione? C'è chi parla già di proibizionismo e misure eccessive.

Leggi anche Coronavirus e caldo, l'esperto: soffre ma non sparirà. Vaccino? Rischia di essere inefficace

Il decreto del governo parla chiaro: distanziamento sociale (di almeno un metro tra due persone) e uso della mascherina. Cosa può succedere però se a non rispettarlo sono persone che vivono sotto lo stesso tetto? A quanto pare lo stesso, visto che di fatto alla coppia di fidanzati è stata contestata la mancanza del rispetto delle seguenti regole. Dall'inizio della pandemia, in più discorsi, il premier Conte ha ribadito il divieto di baci e abbracci, soprattutto con i propri cari più fragili, come nonni o persone malate.

Quindi di fatto, la multa è legittima. Le recenti foto nei quartieri della movida delle diverse città italiane che hanno mostrato numerosi assembramenti hanno fatto scattare l'allerta portando a un'intensificazione dei controlli e tolleranza zero. Baci e abbracci, dunque, sono vietati...in pubblico almeno. Ultimo aggiornamento: 15:45 © RIPRODUZIONE RISERVATA