Gomorra ai tempi del coronavirus: per Genny e Ciro il nuovo business è l’Amuchina

Sabato 29 Febbraio 2020 di Gennaro Morra
Una scena del video Gomorra ai tempi del coronavirus

Mentre la paura per la diffusione del nuovo virus dell’influenza sta scemando, sul web e sui social network sono di tendenza da qualche giorno le letture in chiave ironica del momento emergenziale. Ora che l’allarme dei primi giorni – quando la gente ha preso d’assalto i supermercati in vista di chissà quale evento catastrofico – è rientrato, sembra sia più accettabile scherzare sull’argomento, esorcizzando così le nostre fobie. E sono proprio quelle a essere prese di mira dai vari meme, vignette e video satirici che stanno spopolando in Rete

Quello dell’Amuchina, il famoso disinfettante andato a ruba nei giorni scorsi e il cui prezzo è arrivato alle stelle, è il caso che più di tutti sta ispirando chi crea contenuti divertenti da diffondere attraverso i nuovi media. In particolare, sta avendo un enorme successo il video dei The CereBross, “Gomorra ai tempi del CoronaVirus”, che gioca con i personaggi della famigerata fiction ideata da Roberto Saviano. E in questa versione, riveduta e corretta, Genny chiede a Ciro d’incontrarlo per proporgli un nuovo business: non si tratta di un carico di droga in arrivo dal Sud America, ma dell’oro trasparente, la sostanza più richiesta del momento. E in Honduras stanno già convertendo i laboratori per produrre Amuchina purissima di cui Secondigliano diventerà la capitale. 
 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA