Canottieri Napoli, c'e' il sì
di Gabriele Vassallo

Martedì 13 Agosto 2019 di Diego Scarpitti
Gabriele Vassallo
Scongiurata la crisi del settimo anno. Nella calda estate della Canottieri Napoli proseguono accordi e trattative di mercato. Dalla vacanza in Corea del Sud al Molosiglio prosegue l'avventura di Gabriele Vassallo in giallorosso. Il salernitano ha accordato fiducia al progetto di Christian Andre'. Spettera' nuovamemte al classe 1993 difendere la porta della compagine partenopea anche nella prossima stagione 2019/2020.

Scelta di cuore e di coraggio ma anche ponderata e ragionata. «Ho deciso di rimanere e la societa' ha chiarito la volonta' di restare in A1 e competere e lottare. Christian Andre' mi ha trasmesso entusiasmo e voglia di fare». Il giocatore ha poi espresso le sue considerazioni. «Ringrazio Paolo Zizza: in questi sei anni sono cresciuto molto con lui. Spero di aver contraccambiato in termini di professionalita' e amicizia. Formulo a Paolo  un in bocca a lupo per il futuro».

Dal 2013 in giallorosso. Destinazione avvenire. «Sono felice di ricominciare daccapo con il nuovo allenatore. Sara' un piacere essere a disposizione  di Christian Andre' e della squadra. La salvezza non sara' facile ma ce la metteremo tutta». Possibilita' reale.

Definito un tassello chiave. «Sono contentissimo della conferma di Vassallo, che ho incontrato di persona. Dopo i si' di Biagio Borrelli e Gianluca Confuorto, arriva la notizia positiva di Vassallo, nuovamente chiamato a difendere la porta della Canottieri Napoli. Sono soddisfatto di questa soluzione. Proveremo a tagliare il traguardo della salvezza, con l'esperienza e la qualita' di Vassallo. Ringrazio il pallanuotista e la societa', che sta lavorando incessantemente anche in pieno agosto, per allestire una formazione che raggiunga il target prefissato. Compiuto un passo importante con il rinnovo di Gabriele», osserva il neo tecnico Andre'.

In attesa dell'ufficialita' del mancino Gigi Di Costanzo, membri dell'«equipaggio» canottierino il 29enne bacolese Geremia Massa, ex Rari Nantes Arechi, il 20enne Luca Baldi, proveniente dalla Polisportiva Oasi Salerno, e Alessandro Zizza.

Sulla salvezza le mani di Gabriele Vassallo. © RIPRODUZIONE RISERVATA