Paltrinieri simula Tokyo nei 10mila
degli Assoluti open di fondo a Piombino

Lunedì 17 Agosto 2020 di Piero Mei
Greg prende il largo nelle acque di Piombino. Gregorio Paltrinieri, appena reduce dal record europeo dei 1500 metri al “Sette Colli” a Roma, si tuffa nelle acque toscane del circolo velico Baratti, per la gara dei 10 chilometri che vale il titolo italiano e “simula” il programma previsto da lui e per lui tra un anno a Tokyo olimpica, sempre che ci sia. Con il nuoto di fondo gli sport acquatici chiudono in Italia il cerchio della ripresa di tutti postcovid: tricolori di nuoto, tuffi e sincro ed esibizioni delle nazionali di pallanuoto.

Le gare previste a Piombino sono la 10 chilometri di oggi e la gara di 2,5 chilometri domani, l’ultima delle tre competizioni in programma si disputerà venerdì nelle acque di Marina di Grosseto. La 10 chilometri è anche, per ora, la sola gara di fondo nel palinsesto del nuoto olimpico. I tre azzurri già qualificati per Tokyo, cioè Gregorio Paltrinieri e Mario Sanzullo fra i maschi, e Rachele Bruni, vicecampionessa a Rio 2016 tra le donne, sono tutti e tre presenti fra i 100 uomini e 74 femmine iscritti. Campionato italiano ma open, il che permette la presenza di stranieri: fortissima la pattuglia francese e quella spagnola.
Programma e elenco degli iscritti sul sito www.federnuoto.it. Ultimo aggiornamento: 18:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA