Civitavecchia, Canottieri ko 8-4:
si decide tutto alla Scandone

Mercoledì 9 Giugno 2021 di Diego Scarpitti
Gianluca Confuorto

Discorso (ancora) aperto, agonia prolungata. Il Civitavecchia pareggia il conto e rinvia tutto a gara 3. Si decideranno sabato 12 giugno alla piscina Scandone (ore 15) le sorti della Canottieri Napoli. Chiamati all’ennesimo sforzo e ad una ulteriore prova di forza e resistenza, i ragazzi di Enzo Massa escono battuti 8-4 (2-2, 2-1, 3-1, 1-0) dalla semifinale playout disputata nel Lazio. Giallorossi storditi ma non tramortiti, incassano un ko esterno e devono necessariamente recuperare le energie, rapidamente perché tra tre giorni si ritorna nuovamente in vasca. Capitan Biagio Borelli e compagni dovranno affrettare i tempi, resettare la sconfitta in trasferta e mettere a punto la strategia migliore. Da rivedere anche le superiorità numeriche: lo 0/5 va analizzato e corretto. Soluzioni immediate da apportare per la formazione del Molosiglio, che punterà a bissare il successo maturato a Fuorigrotta il 5 giugno (9-4). La doppietta di Gianluca Confuorto non lenisce il dolore della battuta d'arresto.    

© RIPRODUZIONE RISERVATA