CORONAVIRUS

Covid, Europei: Olanda e Spagna
aprono San Mames e Cruijff al 25%

Mercoledì 7 Aprile 2021
Covid, Europei: Olanda e Spagna aprono gli stadi. San Mames e Johann Cruijff Arena al 25%

Primo via libera dall'Olanda e dalla Spagna per ospitare i tifosi sugli spalti, in vista di Euro 2020. In particolare la Johann Cruijff Arena di Amsterdam - si apprende - potrà ospitare almeno 12mila spettatori in occasione degli Europei; si tratta di un numero che potrà essere incrementato o ridotto, a seconda della curva epidemiologica relativa ai contagi da Covid.

Europei con tifosi, l'esperto di diritto sportivo: «Via libera del governo? Messaggio tempestivo»

È questo l'accordo che è stato siglato tra la Federcalcio olandese, Knvb, e il Ministero della Salute, del Welfare e dello Sport e il Comune di Amsterdam. La capitale olandese ospiterà 4 partite del torneo, 3 della fase a gironi, quelle degli orange contro Ucraina (13 giugno), Austria (17 giugno) e Macedonia del Nord (21 giugno). Più un ottavo di finale in programma il 26 giugno.

Covid, Europei con il pubblico: la Figc attende il sì, ma la decisione spetta al governo

La Spagna

Anche la Federazione spagnola - in accordo con il governo basco - hanno comunicato all'Uefa della potenziale capacità di tifosi nell'unico stadio scelto per ospitare le partite dei Campionati Europei di questa estate, se la situazione sanitaria sarà sotto controllo. Lo stadio San Mames di Bilbao può contenere ben 53.289 persone, ma le autorità locali ritengono che solo il 25 percento della capacità sia un obiettivo realistico, ovvero una capacità di circa 13.000 tifosi.

Covid e stadi, la Uefa revoca il limite del 30% dei tifosi: «Decidano i singoli Paesi»

Secondo la stampa spagnola, la Federcalcio iberica (Rfef) invierà all'Uefa un documento che riassume le condizioni per ospitare il 25% della capacità totale dello stadio San Mamés, che corrisponde a circa 13.000 persone. «Questi 13.000 spettatori potranno entrare nello stadio a condizione che ci siano le perfette condizioni sanitarie, circostanze che attualmente non sono presenti», afferma il quotidiano sportivo spagnolo Marca.

 

Ultimo aggiornamento: 20:47 © RIPRODUZIONE RISERVATA