Avellino, agente penitenziario picchiato
a sangue in carcere da due detenuti

Domenica 26 Settembre 2021
Avellino, agente penitenziario picchiato a sangue in carcere da due detenuti

Agente penitenziario pestato a sangue all’interno del carcere di Avellino. La spedizione punitiva è stata messa in atto da due detenuti. A denunciarlo è il Sappe (Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria).

Altri agenti hanno bloccato gli aggressori, evitando ulteriori conseguenze alla vittima che ha dovuto fare ricorso alle cure dei medici dell’ospedale “Moscati” di Avellino. Il segretario nazionale per la Campania del Sappe, Emilio Fattorello, dichiara: “Il tutto si è consumato in breve tempo, con tutti i detenuti totalmente aperti in Sezione”.

Per Donato Capece, segretario generale del Sappe, “così non si può più andare avanti. Se gli attuali vertici non sono in grado di garantire l’incolumità fisica ai poliziotti penitenziari devono dimettersi tutti”. Nei giorni scorsi sono stati sequestrati cellulari e simcard, forse lanciati da un drone. 

Ultimo aggiornamento: 20:49 © RIPRODUZIONE RISERVATA