CORONAVIRUS

Roma, le 10 cose imperdibili da fare ad agosto: dalla maratona Raffaello al Sogno di Shakespeare

Martedì 4 Agosto 2020 di Laura Larcan
Raffaello nel Sogno di una notte di mezza estate. Un abbinamento tutto agostano. Dall’arte al teatro elisabettiano passando per il drive-in e gli aperitivi “culturali”. Ecco dieci cose da fare a Roma nel mese agosto, cercando di convivere con lo spettro del coronavirus. Da mettere in agenda allora.

Da Roma al Circeo, l'arte si svela al chiaro di luna: show notturni (in sicurezza) tra castelli e ville


I Musei del cuore. Senza la ressa dei turisti stranieri, e cercando un compromesso con la canicola, perché non riscoprire i musei simbolo della città? I flussi non impensieriscono ancora, infatti. Basta ricordarsi di prenotare on line per stare tranquilli sull’ingresso contingentato. I Musei Vaticani, il Colosseo, la Galleria Borghese...

Roma, ecco la seconda vita dei musei: pochi turisti, tornano i romani

Il Museo Nazionale Romano riapre al pubblico, manutenzione conclusa

Maratona Raffaello. In vista della chiusura della grande mostra “Raffaello 1520 – 1483” il 30 agosto, le Scuderie del Quirinale, negli ultimi giorni di visita, osserveranno un orario straordinario. Da lunedì 24 a giovedì 27 agosto, le sale saranno aperte al pubblico dalle 8 di mattina fino all’una di notte. Il fine settimana successivo sarà una vera festa per gli amanti dell’arte e, in generale, per la città. Da venerdì 28 fino a mezzanotte di domenica 30 agosto, le porte non saranno mai chiuse. La mostra sarà visitabile 24 ore su 24. Complessivamente, dunque, in una settimana ci saranno 132 ore di apertura.

Chiara Ferragni agli Uffizi, Schmidt nel mirino: il ministero reintegra il Comitato

Sognando “Grease”. Per i cinefili val la pena provare l’atmosfera vintage dei drive-in. Il Cineland di Ostia, la platea per “motori” ruggenti negli Studios di Cinecittà, e la piazza con maxi-schermo a Cinecittà World di Castel Romano per film rigorosamente made in Italy.

Ostia, torna il drive-in anni ‘60: film sotto le stelle tutta l’estate

Roma, aprono i drive-in: da Ostia a Castel Romano, tra Checco Zalone, sdraio e gelati

Arena mon amour. Dal Teatro India al Parco Talenti con lo speciale Cine-Village dell’Anec, da piazza San Cosimato nel cuore di Trastevere, al Parco della Cervelletta.

Roma, Antitrust in campo per le arene: così il cinema America riparte il 3 luglio

L’Auditorium, tra Cavea e casa del Jazz. Musica, certo, ma anche teatro e eventi all’insegna del folklore popolare. Da mettere in agenda, non a caso, la Festa dedicata da Ambrogio Sparagna alle danze popolarei del 7 agosto. Una cartellone per vari gusti (fino al 9 agosto e poi si riprende il 24 agosto).

L’Opera al Circo Massimo. Fino al 13 agosto, lirica e balletto continueranno ad impreziosire la curva Nord del Circo Massimo con una stagione di eventi. Questa settimana, insieme alle repliche degli spettacoli già in cartellone porterà sul palco l’Omaggio a Roma dei due lirici russi Anna Netrebko e Yusif Eyvazov.

Il balletto "Le quattro stagioni" di Vivaldi al Circo Massimo per il Teatro dell'Opera

Rigoletto al Circo Massimo, il pubblico accoglie Mattarella con un applauso

Archeologia di notte. Dal Colosseo al Circo Massimo, passando per le Terme di Caracalla e i Fori Imperiali. Le proposte non mancano nel mese di agosto per tour al chiaro di Luina. Con qualche exploit come il Circo Maximo Experience, l’esperienza in realtà aumentata e virtuale, in programma fino al 13 agosto. O le passeggiate guidate in orario serale nell’area archeologica dei Fori Imperiali (giovedì, venerdì e sabato dalle 19.00 alle 22.30).

Borghetto di Ostia Antica. Chi cerca un sano Ferragosto può mettere in agenda Ferragostia Antica, dal 10 al 16 agosto, quarta edizione ricca di eventi, performance, momenti culturali dedicati a tutta la famiglia nella meravigliosa cornice del Borgo di Ostia Antica. L’Associazione Affabulazione, ideatrice del progetto, per quest’anno raddoppia le giornate dedicate alle visite guidate performative a cura di Visit Ostia Antica ed estende il weekend di eventi performativi al venerdì: 4 giornate dedicate all’edu-tainment e 3 agli spettacoli, per una settimana intera di festa gioiosa nel culmine dell’estate. Dedicato ad appassionati, curiosi, famiglie e chiunque voglia respirare in maniera originale la storia di questi luoghi.

Sognando Shakespeare. A Villa Borghese il Silvano Toti Globe Theatre comincerà la rappresentazione del “Sogno di una notte di mezza estate”, da anni appuntamento fisso dell’agosto shakespeariano proposto dal teatro diretto da Gigi Proietti.

Mattatoio dopo il tramonto. Venerdì e sabato si può scegliere di esplorare (dalle 20 alle 22) i padiglioni espositivi del Mattatoio di Testaccio, gioiello di archeologia industriale, che riservano le sorprese della mostra di Andrea Galvani “La sottigliezza delle cose elevate” a cura di Angel Moya Garcia e la video-installazione “Thirst” dell’artista Voldemārs Johansons, che offre un’esperienza immersiva di un mare in tempesta che è al contempo una contemplazione della potenza della natura ma anche del rischio di cui è portatrice.
Ultimo aggiornamento: 8 Agosto, 19:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA