CORONAVIRUS

Napoli, assembramenti e lunghe attese alla municipalità: manca il personale, forte rischio contagi

Martedì 27 Luglio 2021 di Oscar De Simone
Napoli, assembramenti e lunghe attese alla municipalità: manca il personale, forte rischio contagi

File, assembramenti ed attese che a volte risultano inutili. Questa la storia che si ripete tutti i giorni nella sede della IV Municipalità di via Gianturco, dove i cittadini passano ore in attesa agli sportelli per richiedere atti e documenti che a volte non vengono neanche rilasciati. Alla base di questo rallentamento nei servizi a favore dei cittadini, ci sarebbe la scarsità di personale che ha reso necessaria la suddivisione in giorni – e fasce orarie – delle varie attività previste dagli uffici.

Tutto questo ha portato, nel corso di queste ultime settimane, a numerosi assembramenti generati dagli stessi cittadini in fila agli sportelli. Situazioni che proprio recentemente hanno reso necessario l'intervento dei Carabinieri, per riportare l'ordine o evitare risse tra l'utenza ed i pochi dipendenti a lavoro. 

Video

«È proprio la cittadinanza – afferma il consigliere della IV Municipalità Domenico Arfè – a richiedere il nostro aiuto. Ci telefonano o ci scrivono per segnalarci questi disservizi che ormai sono diventati inaccettabili. In una situazione del genere la carenza di personale aumenta il rischio di ingorgo agli sportelli, facendo alzare le probabilità di contagio tra gli utenti. Gli assembramenti ci sono ogni giorno e spesso la lunga attesa, porta anche i cittadini a perdere la pazienza o a scagliarsi contro i lavoratori. Noi abbiamo scritto al comune per chiedere aiuto, ma siamo rimasti inascoltati. Questa situazione non può più andare avanti e noi non possiamo continuare ad essere l'ultima periferia della città. Poggioreale ormai è terra di nessuno e le nostre mancanze amministrative non possono più ripercuotersi sulla gente».

Ultimo aggiornamento: 20:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA