Covid a Napoli, cento positivi a Cercola: dopo le scuole chiuso anche il Municipio

Domenica 18 Ottobre 2020 di Patrizia Panico
CERCOLA. Covid-19, raggiunta quota cento contagi in città. Dipendente comunale positivo, chiude municipio per sanificazione

Covid-19, a Cercola il contagio ha raggiunto quota cento e da domani fino a mercoledì 21, resterà chiusa anche la casa comunale a seguito della positività di un dipendente. 

Salgono i contagi anche nella vicina città di Volla che in 24 ore ha avuto un aumento di 18 nuovi casi di contagio raggiungendo quota 57, ha informato il sindaco di Volla, Pasquale Di Marzo. 

LEGGI ANCHE Covid in Campania, l'odissea dei pazienti in dialisi 

Ben più che preoccupato si è detto il sindaco di Cercola, Vincenzo Fiengo che nelle ultime settimane ha dovuto chiudere tre istituti comprensivi – anticipando di sole 24 ore l‘ultima ordinanza del presidente della Regione, Vincenzo De Luca che blocca la didattica nelle scuole fino al 31 ottobre prossimo e che tanto sta facendo discutere. Nelle scuole a Cercola i casi di contagio tra docenti ed alunni erano oltre una decina tra materna, primaria e scuola media, numeri che si doppiavano di giorno in giorno. 

«Sono stato all’Asl, presso l’Uopc, dove abbiamo costatato un notevole ritardo nella trasmissione dei dati soprattutto di coloro i quali stanno facendo i tamponi presso laboratori privati», ha detto il primo cittadino che già da alcuni giorni aveva comunicato il crescente ritardo della trasmissione dei casi risultati positivi al Covid-19, e soprattutto, l’incertezza dei dati numerici proprio a causa della mancata trasmissione dei dati provenienti dai centri privati.  

«L’Asl è in grande sofferenza», ha proseguito Fiengo nel suo post sul suo profilo social rispondendo a tanti cittadini che chiedevano un aggiornamento della situazione sul territorio di Cercola, «abbiamo chiesto al responsabile distrettuale dalla Asl ulteriori risorse umane per la gestione della crisi, nonostante abbiamo già messo a disposizione volontari di protezione civile». 

Video

Un presidio drive-in per eseguire i tamponi, per persone che presentano sintomatologie Covid-19, e per coloro che abbiano avuto contatti con le persone risultanti positive al Covid-19, è attivo da circa una settimana nell'area antistante la sede del Distretto sanitario 50 a Volla che raccoglie anche l'utenza di Cercola, Massa di Somma e Pollena Trocchia.

«Purtroppo siamo a circa cento casi positivi sul nostro territorio - ha comunicato Fiengo - di cui circa il 15% con sintomi e tre ospedalizzati». 

LEGGI ANCHE Covid in Campania, la Via Crucis dei positivi 

Non solo. Da domani Municipio chiuso per tre giorni: «Altresì è risultato positivo un nostro dipendente comunale  - ha spiegato il sindaco - pertanto domani firmerò una nuova ordinanza che prevede la chiusura della Casa Comunale sino al giorno 21 ottobre 2020 per un intervento di sanificazione. Saranno comunque garantiti a distanza i servizi essenziali». 

Il dipendente era assente da più di una settimana, ha voluto rassicurare il sindaco, «ma ’utenza non poteva accedere nell’ufficio dove aveva la sua postazione. Stiamo definendo con l’Asl l’eventuale catena di contagio».

Nella giornata di oggi il sindaco ha annunciato ulteriori aggiornamenti: «Il momento non è semplice, viviamo contro un nemico invisibile e sconosciuto che quotidianamente cambia i suoi numeri (lo dico da quello che vedo sul campo senza specifiche competenze), serve responsabilità da parte di tutti evitando anche polemiche sterili», ha concluso Fiengo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA