CORONAVIRUS

Coronavirus, sesso in auto e pizze vietate nel Napoletano: quattro denunce

Sabato 21 Marzo 2020 di Dario Sautto
Castellammare. Una coppietta appartata in auto e due pizzaioli intenti a sfornare pizze e pane. Sono loro le ultime quattro persone denunciate dai carabinieri della compagnia di Castellammare di Stabia e della stazione di Gragnano nell'area stabiese. Tutti hanno violato le norme contro la diffusione del coronavirus Covid-19. 
Ieri sera, i carabinieri gragnanesi hanno sorpreso una coppia di focosi fidanzati che si erano appartati nella zona collinare di Gragnano. Residenti in due comuni doversi dei Lattari, non hanno resistito alla lontananza imposta dal decreto Conte, ma sono stati sorpresi, multati e denunciati dai carabinieri.
Nella periferia di Castellammare, in via Fontanelle, i carabinieri hanno scovato una pizzeria aperta a pranzo che stava impastando, sfornando e vendendo pizze e pane. Due pizzaioli sono stati denunciati, mentre il locale è stato chiuso. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA