CORONAVIRUS

Virus, bimbo di un mese positivo vicino Roma. Contagiati anche due dipendenti Nazioni unite di rientro da Somalia

Sabato 4 Luglio 2020
Virus, bimbo di un mese positivo vicino Rom

Coronavirus. Nuovi contagi nel Lazio. Un bambino di un mese a Ciampino è risultato positivo ed è stato trasferito all’ospedale pediatrico Bambino Gesù di Palidoro. Ad Anzio invece un cittadino di nazionalità del Bangladesh di ritorno da Dacca è risultato positivo ed è stato posto in isolamento domiciliare, il volo era uno di quelli già attenzionati e su cui si era avviato un contact tracing internazionale.Infine per quanto riguarda i viaggi di rientro in Italia nella Asl di Frosinone una donna di rientro dal Perù è risultata positiva. L’Unità di Crisi COVID-19 della Regione Lazio ha avviato le procedure di contact tracing internazionale.

Coronavirus, falle nel sistema di controllo: così il Covid entra dall’estero

Coronavirus, il virologo Pregliasco: «Il virus non è scomparso, ora troppi comportamenti irresponsabili»

Intanto anche due dipendenti del World Food Program di rientro dalla Somalia sono risultati positivi e sintomatici e segnalati da un medico delle Nazioni Unite. Posti in isolamento domiciliare ed è stata avviata l’indagine epidemiologica dalla Asl Roma 3 e dal Seresmi.

Infine sono tutti negativi i tamponi della cena scolastica al Casilino. Tutti i ragazzi quindi, i genitori e i dipendenti del ristorante Le Palme sulla Casilina sono risultati negativi. Il possibile caso indice da cui si sono infettati i due fratelli è una famiglia residente a Zagarolo di cui erano stati ospiti. La famiglia è risultata positiva e sono stati posti in isolamento domiciliare.

Ultimo aggiornamento: 5 Luglio, 09:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA