Covid Italia, bollettino oggi 13 febbraio 2021: 13.532 nuovi casi e 311 morti. Regioni più colpite Lombardia, Campania ed Emilia-Romagna

Sabato 13 Febbraio 2021
Covid Italia, bollettino oggi 13 febbraio 2021: 13.532 nuovi casi e 311 morti

Covid Italia, il bollettino di oggi 13 febbraio 2021. Sono 13.532 i positivi al coronavirus nelle ultime 24 ore che portano il numero dei contagiati dall'inizio dell'emergenza a 2.710.819. Le vittime, secondo i dati del ministero della Salute, sono invece 311, un incremento che porta il totale a 93.356Ad oggi in Italia ci sono 401.413 attualmente positivi, 761 in meno rispetto a ieri, mentre dall'inizio dell'emergenza i dimessi e i guariti sono 2.216.050, con un incremento rispetto a ieri di 13.973Sono stati 290.534 i test per il Covid (tamponi molecolari e antigenici rapidi) effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, in calo di circa 15mila rispetto quando ne sono stati fatti 305.619. Il tasso di positività resta stabile al 4,6% (ieri era 4,5%).

IL BOLLETTINO IN PDF

Le persone attualmente ricoverate in terapia intensiva in Italia a causa del Covid-19 sono 2.062, in calo di 33 unità rispetto a ieri, nel saldo quotidiano tra ingressi e uscite. Gli ingressi giornalieri in rianimazione sono stati invece 118. Secondo i dati del ministero della Salute sono invece 18.500 le persone ricoverate nei reparti ordinari, 236 in meno rispetto alla giornata di venerdì.

 

I dati delle Regioni

 

Lombardia

Con 40.978 i tamponi effettuati è di 2.277 il numero di nuovi casi positivi registrati in Lombardia, con una percentuale del 5.5%. Resta sostanzialmente stabile il numero dei ricoverati: in terapia sono 365 in terapia intensiva (sei più di ieri) e 3.574 negli altri reparti (nove in meno). Sono invece 61 i decessi, per un totale di 27.760 da inizio pandemia. Fra le province, sono stati segnalati 571 casi a Milano, di cui 254 in città, 481 a Brescia, 209 a Monza, 184 a Varese, 177 a Como, 172 a Bergamo, 128 a Pavia. Centonove a Mantova, 68 a Lecco, 38 a Lodi e 37 a Sondrio.

 

Campania

Resta alto l'incremento giornaliero dei contagi da covid in Campania: oggi sono 1.751, di cui 97 sintomatici, i nuovi positivi, su 20.413 tamponi processati. Il tasso di incidenza si attesta all'8,57%, contro l'8,9 di ieri con 1.637 casi. Il bollettino dell'Unità di crisi segnala 981 guariti e 18 vittime, di cui 13 decedute nelle ultime 48 ore e cinque risalenti ai giorni precedenti. In lieve calo l'occupazione delle terapie intensive (104, meno due di ieri), migliora anche la situazione delle degenze (1.356, -43 rispetto a ieri).

 

Emilia Romagna

Dall'inizio dell'epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 234.419 casi di positività, 1.488 in più rispetto a ieri, su un totale di 29.053 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è del 5,1%. Purtroppo, si registrano 36 nuovi decessi: 18 a Bologna (8 donne di 76, 81, 85, 87 anni, due di 89 e una di 94 e una 98 anni e 10 uomini: di 55, 67, 68, 75, 79, 81, 82, 87 e 88 anni); 4 a Modena (3 donne di 76, 89 e 90 anni e 1 uomo di 85 anni); 4 a Rimini (1 donna di 79 anni e 3 uomini di 57, 74 e 89 anni); 4 a Piacenza (1 donna di 95 anni e 3 uomini di 66, 72 e 89 anni). Ancora, 3 a Reggio Emilia (1 donna di 83 anni e 2 uomini di 82 e 88 anni), 2 in provincia di Forlì-Cesena (1 uomo di 85 anni e 1 donna di 81 anni), 1 a Parma (1 donna di 70 anni). Non si registrano decessi nelle province di Ferrara e Ravenna. In totale, dall'inizio dell'epidemia i decessi in regione sono stati 10.085.

 

Lazio

Su oltre 12 mila tamponi nel Lazio (+964) e oltre 17 mila antigenici per un totale di oltre 30 mila test, si registrano 1.060 casi positivi al Covid (-29), 21 i decessi (-13) e +1.810 i guariti. Diminuiscono i casi, i decessi, i ricoveri e sono stabili le terapie intensive. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 8%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende sotto il 4%. I casi a Roma città tornano sotto a quota 500. Sono i dati presentati dall’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato.

Covid Lazio, bollettino: 1.060 nuovi contagi (483 a Roma) e 21 morti. D'Amato: «Il 1° marzo si parte con il vaccino Astrazeneca ai medici»

 

Veneto

Il Veneto registra 689 nuovi casi di Covid-19 nelle ultime 24 ore, continuando l'andamento dei contagi nell'ultima settimana, che portano il totale da inizio pandemia a 320.960. Si registrano anche 29 nuovi decessi, con il totale di vittime a 9.489. Continua a scendere comunque il numero di malati attuali, che sono 24.929, 480 in meno rispetto a ieri. E scendono anche i dati clinici, con 47 pazienti in meno nei reparti non critici (1.443 ricoverati) e 6 in meno nelle terapie intensive, che scendono sotto quota 150 (149).

 

Abruzzo

Peggiorano i parametri dell'emergenza coronavirus in Abruzzo. Sono 508 i nuovi casi accertati nelle ultime ore. Sono emersi dall'analisi di 4.754 tamponi molecolari: è risultato positivo il 10,69% dei campioni. I decessi recenti sono 13: il bilancio delle vittime sale a 1.558. In rapido aumento gli attualmente positivi. Crescita repentina dei ricoveri, che passano dai 560 di ieri ai 599 di oggi, registrando uno degli incrementi più alti di sempre in un solo giorno. I nuovi positivi hanno età compresa tra 3 mesi e 95 anni. Dei 13 decessi recenti, quattro sono relativi ai giorni scorsi, ma sono stati comunicati solo oggi dalle Asl. Gli attualmente positivi aumentano di 376 unità e salgono a quota 11.433: 548 pazienti (+41 rispetto a ieri) sono ricoverati in area medica e 51 (-2) sono in terapia intensiva. Gli altri 10.834 (+337) sono in isolamento domiciliare. I guariti delle ultime ore sono 117, per un totale di 34.558 persone. Eseguiti anche 5.132 test antigenici.

 

Friuli Venezia Giulia

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 7.254 tamponi molecolari sono stati rilevati 266 nuovi contagi con una percentuale di positività del 3,67%. Sono inoltre 2.007 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 91 casi (4,53%). I decessi registrati sono 11; i ricoveri nelle terapie intensive scendono a 60 (ieri 64) e a 425 quelli negli altri reparti (ieri 440). Lo comunica il vicegovernatore del Fvg con delega alla Salute, Riccardo Riccardi. I decessi complessivamente ammontano a 2.682, con la seguente suddivisione territoriale: 603 a Trieste, 1.337 a Udine, 570 a Pordenone e 172 a Gorizia. I totalmente guariti sono 57.451, i clinicamente guariti salgono a 1.778, mentre diminuiscono le persone in isolamento che oggi risultano essere 9.536 (ieri 9.681). Dall'inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 71.932 persone con la seguente suddivisione territoriale: 14.153 a Trieste, 32.155 a Udine, 16.218 a Pordenone, 8.552 a Gorizia e 854 da fuori regione.

 

Liguria

Sono 300 i nuovi casi di positività al covid in Liguria registrati nelle ultime 24 ore, secondo i dati trasmessi dalla Regione al ministero della Sanità. I nuovi casi emergono da 6355 tamponi (4111 molecolari, 2244 antigenici rapidi). Il rapporto tra tamponi e positivi è del 4,72%, ieri era del 4,93%. I positivi sono 5812, 3 in meno rispetto a ieri. I nuovi casi sono stati scoperti 53 nello Spezzino, 21 nel Tigullio, 94 a Genova, 56 nel Savonese e 76 nell'Imperiese, dove la circolazione del virus è ancora alta come dimostra il numero dei ricoverati all'ospedale Covid di Sanremo, 114 con 4 malati in terapia intensiva.

Il numero è significativo se si considera che all'ospedale san Martino di Genova, il più grande della Liguria i ricoverati sono 146. Complessivamente gli ospedalizzati sono in calo. Sono 640, di cui 56 in terapia intensiva. Rispetto a ieri i malati ricoverati sono 14 in meno. I morti registrati nelle ultime 24 ore sono ancora 8, come ieri e giovedì scorso: gli ultimi decessi portano il numero complessivo delle vittime a 3507. In isolamento domiciliare ci sono 4213 persone, 70 meno di ieri, e in sorveglianza attiva ce ne sono 5619, ieri erano 5352. I vaccini consegnati sono 114790, quelli somministrati 85194, il 74%: hanno concluso il ciclo vaccinale in 38407.

 

Calabria

In Calabria ad oggi sono stati sottoposti a test 521.411 soggetti per un totale di tamponi eseguiti 551.577 (allo stesso soggetto possono essere effettuati più test). Le persone risultate positive al Coronavirus sono 35.285 (+237 rispetto a ieri), quelle negative 486.126. Sono questi i dati giornalieri relativi all'epidemia da Covid-19 comunicati dal dipartimento Tutela della Salute, che registrare -1 terapie intensive, +311 guariti e altri 2 morti.

 

Basilicata

Sono 87 i nuovi casi positivi al Sars Cov2, di cui 84 riguardanti residenti, su un totale di 1.093 tamponi molecolari registrati ieri in Basilicata. Lo rende noto la task force regionale con il consueto bollettino. Nelle ultime 24 ore non ci sono stati decessi. I lucani guariti sono 34. Aggiornando i dati complessivi, i lucani attualmente positivi salgono a 3.176 (+50), di cui 3.107 in isolamento domiciliare, mentre sono 10.254 le persone residenti in Basilicata guarite dall'inizio dell'emergenza sanitaria e 339 quelle decedute.

Le persone attualmente ricoverate nelle strutture ospedaliere lucane sono 69 (-4): al San Carlo di Potenza 30 nel reparto di Malattie infettive, 18 in Pneumologia, 4 in Medicina d'urgenza e 3 in Terapia intensiva; all'ospedale Madonna delle Grazie di Matera 6 nel reparto di Malattie infettive, 6 in Pneumologia e 2 in Terapia intensiva. Dall'inizio dell'emergenza sanitaria sono stati analizzati 221.942 tamponi, di cui 205.458 risultati negativi, e sono state testate 135.908 persone.

Ultimo aggiornamento: 23:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA