Manovra, Di Maio: «Governo compatto, trovare risorse o a casa»

Manovra, Di Maio: «Governo compatto, trovare risorse o a casa»
ARTICOLI CORRELATI
9
  • 186
«Questo è un governo compatto, che sta mettendo insieme le risorse, che ci sono, per mantenere le promesse fatte agli italiani perché il M5s non ha dimenticato le promesse fatte in campagna elettorale. Siccome i soldi ci sono le cose si possono realizzare: io ho detto che un governo serio trova le risorse, perché sennò è meglio tornare a casa, è inutile tirare a campare». Lo ha ribadito il vicepremier Luigi Di Maio a Radio24, aggiungendo che «i rapporti con Giovanni Tria sono di piena fiducia».

«All'interno del Mef - ha proseguito Di Maio - si stanno tenendo tavoli tecnici da giorni, con parti politiche e tecniche, l'obiettivo è mettere insieme le risorse per fare quello che abbiamo detto: si può fare molto dai tagli, ma se c'è bisogno di un pò deficit per migliorare la vita italiani ricordiamoci sempre che è questo il primo punto, fermo restando il valore dell'incremento del deficit e quello che può succedere a livello di spread e di mercati. È per questo che non aumentiamo il deficit per regalare bonus, ma per un piano credibile».

GALERA PER CHI EVADE
«Chi evade il fisco deve andare in galera, sta nel contratto quindi si deve fare», ha puntualizzato Di Maio a Radio 24. «Siamo tranquillissimi - ha aggiunto - nel gestire la pace fiscale, che non è un condono. La pace fiscale aiuta chi è in difficoltà, il condono aiuta i furbetti. Basta mettere una soglia a misura di persone in difficoltà».

PACE FISCALE
«Siamo tranquilli sulla pace fiscale. Una cosa è un condono, che aiuta i furbetti, un conto è la pace fiscale che aiuta chi è in difficoltà», ha ribadito il vicepremier. «Non siamo d'accordo su uno scudo fiscale, non vogliamo far rientrare i capitali dei mafiosi e dei corrotti dall'estero», ha aggiunto.


RISARCIRE I TRUFFATI
«Stiamo approntando un sistema per riuscire a risarcire i risparmiatori truffati delle banche - Ha aggiuto Di Maio -, dal 2019 quelli che sono stati truffati dal decreto "salva padre della Boschi": cominceranno a essere risarciti». 
Giovedì 20 Settembre 2018, 09:10 - Ultimo aggiornamento: 20-09-2018 15:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 9 commenti presenti
2018-09-21 08:26:56
A me questo governo piace, si discute e spesso le due parti che lo guidano non sono d'accordo, ma almeno lavorano. Non fatevi ingannare e abbindolare dalle campagna mediatiche in corso per distruggere un governo prima che abbia la possibilità di fare qualcosa. Lasciateli lavorare che qualcosa di buono,a differenza degli ultimi 25 anni, faranno.
2018-09-20 13:47:06
La manovra si dovrà giudicare dopo che è stata approvata, le critiche, i rilievi, le indiscrezioni, ecc. ora sono basate sul nulla.
2018-09-20 19:04:08
...si sarebbe espresso meglio se avesse detto: che le critiche, rilievi e indiscrezioni al momento sono inutili, in quanto lei come altri aspettate che bisogna criticare solo quando l'Italia è crollata... poi ci attaccheremo al ca_sso e tireremo forte. Ma por favor !!! La prossima volta non si faccia incantare dall'usignolo.
2018-09-20 13:43:18
Prima di andare a casa,se così dovesse essere,proponete un accordo ,sotto il profilo euro-economico,perchè solo di questo parliamo,per adesso,con altre nazioni ,come Austria,Belgio,Ungheria,Grecia e tutte quelle che vi vorranno aderire,per uscire dall'euro e dar vita ad una nuova moneta ,con Precisi Patti,sarebbe la salvezza dei questi popoli!
2018-09-20 12:06:34
Questi non tornano a casa.Hanno 5 anni di stipendio garantito.Daranno una bottarella al sicuro aumento dell'iva, taglieranno da qualche altra parte per recuperare una decina di miliardi, avviando le cosiddette riforme promesse,finche' all'europee del 2019,faranno bottino pieno e da strasburgo cercheranno di mettere le mani sui danari dell'unione europea per pagare quelli che li hanno votati.In tal modo si garantiscono anni di buona vita ,rimandando la soluzione dei veri problemi al 2030/40,quando il giocattolo gli scoppia tra le mani.Allo stesso modo fecero i vari craxi-andreotti etc etc che ci lasciarono questo bel debito da cui non si esce.

QUICKMAP