Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

CORONAVIRUS

Il Covid corre: positivo un vigile
di Salerno tre colleghi, in quarantena

Martedì 9 Novembre 2021
Il Covid corre: positivo un vigile di Salerno tre colleghi, in quarantena

Contagiato un vigile urbano a Salerno. Tre i colleghi in quarantena. Avviato il tracciamento di tutti i contatti stretti degli ultimi giorni. Sono 50, intanto, i tamponi positivi comunicati ieri dall'Unità di crisi, che portano la conta complessiva dall'inizio della pandemia a 75mila 591. Al Ruggi, le parti sociali chiedono l'assunzione di 70 infermieri e 30 operatori socio-sanitari per sopperire all'anemia di personale, acuita dai pensionamenti dell'ultimo trimestre dell'anno. Positivo un vigile urbano di Salerno, che ha fatto scattare la quarantena precauzionale per altri tre colleghi che sono stati in stretto contatto con l'agente di polizia municipale contagiato dal virus. Avviata, nel frattempo, la procedura di tracciamento dei contatti con i tamponi e l'isolamento precauzionale. Altri 4 casi, inoltre, si contano a Bracigliano. Al momento, risultano 7 soggetti positivi, nei confronti dei quali sono scattate le misure di prevenzione sanitarie, con l'obbligo di quarantena domiciliare. La maggior parte dei positivi nel recente passato hanno avuto lievi sintomi.

Sono 638 i nuovi infettati nei primi sette giorni di novembre, in linea con quelli emersi l'altra settimana (644), facendo ripiombare il salernitano ai numeri pre-estate. Si è chiuso con un saldo complessivo di 1613 casi il mese di ottobre, di cui 644 negli ultimi sette giorni, 415 la precedente, 179 registrati in quella prima, 180 della terza settimana del mese, i 187 della precedente e i 272 di quella a cavallo tra settembre e ottobre. Se il trend delle ultime settimane dovesse confermarsi, questo mese si dovrebbero tornare a superare i 2mila nuovi contagi. Sono 50, invece, i tamponi positivi comunicati ieri dall'Unità di crisi, che portano la conta complessiva dall'inizio della pandemia a 75mila 591. Sono 393, in Campania, i casi positivi al covid, su 11mila 338 test esaminati. Si alza il tasso di contagio, come avviene dopo tutti i fine settimana, quando diminuisce il numero dei test: se domenica era pari al 3,37 per cento, ieri si è attestato 3,46 per cento. Tre i decessi nelle ultime 48 ore; uno scomparso in precedenza ma registrato ieri. Negli ospedali lieve calo di ricoveri nelle terapie intensive, con 17 posti letto occupati (-1 rispetto a ieri), mentre aumentano a 275 i ricoveri in degenza (+9). La segreteria provinciale della Fp Cgil Salerno chiede l'assunzione di almeno 30 operatori socio-sanitari e 70 infermieri, tramite lo scorrimento delle graduatorie dell'azienda ospedaliera universitaria, che andranno a parare il numero delle fuoriuscite dell'ultimo trimestre 2021.

Video

Si terrà venerdì e sabato prossimi, al Lloyd's Baia Hotel, il sedicesimo corso di neuroradiologia interventistica su «Le nuove frontiere nel trattamento dell'ictus cerebrale». Attualmente in Italia risultano più di 50 neuroradiologie interventistiche. Al Ruggi, a partire dal 2018, attraverso l'attivazione del servizio di reperibilità h24 per la gestione dello stroke ischemico acuto, il reparto di neuroradiologia diretto da Renato Saponiero, già nota in ambito nazionale per l'esperienza nel trattamento dell'ictus emorragico, vanta un notevole incremento delle patologie ischemiche-emorragiche trattate in regime di urgenza, con più di 200 procedure annuali, ed in elezione, con circa 100 procedure annuali nel trattamento di aneurismi cerebrali, stenosi dei vasi epiaortici ed intracranici, malformazioni artero-venose del distretto encefalico e midollare. Sono partiti, intanto, i lavori per l'installazione del nuovo angiografo Biplano e della Tc 256Ms dual source, rendendo il reparto un fiore all'occhiello sanitario.
 

Ultimo aggiornamento: 10:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA