Raddoppiati i viaggiatori nell’ultimo semestre, FlixBus compie un anno nella Piana del Sele e nel Cilento

di Antonio Vuolo




Sono più che raddoppiate le prenotazioni solo nell’ultimo semestre per i collegamenti dalla Piana del Sele e dal Cilento verso le principali città italiane con il servizio di collegamento low-cost via autobus FlixBus. A un anno dall’arrivo in Piana del Sele e in Cilento, FlixBus traccia un primo bilancio, assai positivo, dei risultati ottenuti. Il successo riscosso da questi collegamenti <<è coerente con l’obiettivo di offrire a chi parte dalle quattro città un valido servizio per spostarsi senza cambi verso importanti mete nazionali di interesse turistico e culturale, godendo di comfort quali Wi-Fi gratuito, prese elettriche e toilette>> spiegano dall’azienda. Esemplificativo di tale obiettivo è il caso di Battipaglia, da cui è possibile viaggiare verso cinque città della Penisola con partenza dalla fermata di Piazza Farina. Meta preferita dei Battipagliesi è Milano, seguita da Potenza, Bologna, Parma, e Firenze. Il primo anno di FlixBus a Eboli, Paestum e Agropoli ha assistito al grande successo delle corse per Torino: la capitale sabauda è raggiungibile da Eboli dalla fermata di Via San Vito Martire, mentre per chi parte da Paestum l’appuntamento è lungo la SS 18 Capaccio-Paestum; ad Agropoli, infine, si parte dal Terminal Bus di via Antonio Scarpa. Dalle tre città si può inoltre partire alla volta di Genova e Savona, e intraprendere così un viaggio alla scoperta dei magnifici paesaggi liguri.

<>.
Venerdì 12 Gennaio 2018, 12:47 - Ultimo aggiornamento: 12-01-2018 12:47
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP