Truffa all’Asl di Salerno,
primario scagionato a Nocera

Martedì 15 Giugno 2021
Truffa all’Asl di Salerno, primario scagionato a Nocera

Non commise alcuna truffa ai danni dell’Asl, dimostrando anzi di aver lavorato e svolto il suo dovere, a differenza di quanto contestato dalla Procura di Nocera Inferiore. È stato assolto dall’accusa di truffa aggravata perché il fatto non sussiste Vincenzo Coppola, in pensione dal 2015, ex primario all’ospedale di Salerno, oltre che docente universitario. Il gup del tribunale di Nocera lo ha assolto giorni fa, al termine dell’udienza...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 11:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA