Gino Sorbillo: Pizza fritta "al buio" e non solo per Identità Golose

di Emanuela Sorrentino

Da Napoli a Milano: pizza fritta con fiordilatte e pappa di pomodoro. Non una ma ben 150 servite in 20 minuti da Gino Sorbillo durante Identità Golose Milano lo chef congress più prestigioso al mondo, e poi altre presentate in una cena al buio all'insegna dei prodotti tipici rigorosamente italiani, nello spazio San Pellegrino di cui il pizzaiolo napoletano è testimonial per i 120 anni dell'azienda.
“Ho utilizzato il 20% di acqua San Pellegrino per donare una nota di freschezza e di vivacità all’impasto, questa è la pizza speciale che ho pensato di inventare per San Pellegrino” afferma Gino Sorbillo a Identità Golose Milano. "Non potevo che proporre la pizza fritta verace della tradizione napoletana che ha 300 anni di storia arricchendola di acqua San Pellegrino (spesso usata per le migliori tempure in tutto il mondo) per creare un prodotto unico e particolare. Sopra c’era “pappa di pomodoro biologico” e poi una stella di fiordilatte di Napoli per creare il logo della famosa acqua. Alla fine sono state servite pizze-stella speciali al buio per dieci influencer e giornalisti per un percorso sensoriale assieme a Chicco Cerea chef 3 stelle Michelin del ristorante “Da Vittorio” di Brusaporto, Bergamo.
Domenica 24 Marzo 2019, 20:03 - Ultimo aggiornamento: 25 Marzo, 08:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP