Peppe Servillo e i Solis String Quartet alla rassegna «Scenari pagani»

di Aldo Padovano

Reduce dalla partecipazione al Festival di Sanremo 2018, che lo ha visto protagonista in duo con Enzo Avitabile, il maestro Peppe Servillo con i Solis String Quartet approda a “Scenari pagani” con “Presentimento” venerdì 2 marzo alle ore 21 presso il teatro auditorium "Sant'Alfonso Maria de' Liguori" di Pagani.

L'unica data dedicata alla musica della rassegna organizzata da "Casa Babylon Teatro", con la direzione artistica di Nicolantonio Napoli, propone lo spettacolo di un artista che è particolarmente caro al pubblico di “Scenari pagani”, che grazie a lui ha già vissuto momenti di grande musica ed intenso coinvolgimento, e che torna per stupire ed ammaliare ancora una volta, in una veste finora inedita a Pagani.

 Un evento unico nel suo genere, che propone una lettura raffinata e popolare di un repertorio di classici che vanno da Raffaele Viviani fino a Renato Carosone. Torneremo a sentire canzoni indimenticabili, entrate prepotentemente nella nostra memoria personale e collettiva, quali Maruzzella, Che t'aggia di, Dicitencello vuie, O' Munastero 'e Santa Chiara, Te voglio bene assai, Te vurria vasa, Guapparia, O surdato 'nnamurato, Dove sta Zazà.

Prima dello show musicale, nel foyer del teatro con l'aperispettacolo “Tarallucci e Vino”, organizzato in collaborazione con “Ritratti di Territorio” della giornalista Nunzia Gargano, Ad aprire lo spettacolo ariveranno chef stellati e aziende che delizieranno il pubblico con le loro proposte culinarie legate allo studio ed alla rielaborazione delle tradizioni tipiche.

New entry lo chef stellato Alberto Annarumma per "Casa del Nonno 13" di Mercato San Severino, e lo chef Gianni Mellone per "Salumeria 13" di Salerno. Gli chef Maurizio Di Ruocco per "Villa Zaira" di Gragnano e Luigi Di Martino per "Villa Magia" di Positano, collaboreranno per creare un piatto dedicato alla serata.

Tornano partner consolidati ed apprezzati come Gerardo Figliolia e Mafalda Amabile della "Osteria La Pignata" di Bracigliano, Giovanni Petrone per "Bufalo Re" di Pagani, Alfonso Pepe per "Pepe Maestro Dolciere" di Sant'Egidio del Monte Albino ed "Il Mondo Senza Glutine" di Nocera Inferiore. Non mancheranno i tarallucci del "Panificio Malafronte" di Gragnano ed il vino dell'azienda "Santacosta" di Torrecuso, in provincia di Benevento.
Giovedì 1 Marzo 2018, 17:31 - Ultimo aggiornamento: 01-03-2018 17:31
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP