Tottenham, il raccattapalle diventa "assist man" e Mourinho lo ringrazia

Mercoledì 27 Novembre 2019
E' tornato in Europa da protagonista, da grande motivatore. Mourinho fa impazzire i tifosi del Tottenham e non solo per la vittoria in rimonta contro l'Olympiakos ma per il gesto che ha illuminato l'ultima giornata di Champions League. In occasione del gol del pareggio firmato da Kane, un raccattapalle ha mostrato una grande prontezza di riflessi consegnando immediatamenti il pallone a Serge Aurier. Quest'ultimo ha rimesso subito in gioco la palla servendo l'attaccante per il preziosissimo pareggio.

Un sincronismo perfetto che non è sfuggito allo Special One. Mourinho ha infatti dato il "cinque" al ragazzo prima di abbracciarlo. Inoltre, al termine della partita durante la conferenza stampa, gli ha fatto pubblicamente i complimenti: «Quel ragazzino è veramente un bravo raccattapalle. Anche io lo sono stato tra i 10 e i 16 anni. Lui ha capito cosa bisognava fare, ha letto bene la partita, l'ha vissuta davvero. Non si è limitato a guardare il campo, le tribune e le luci. Avrei voluto invitarlo nello spogliatoio per festeggiare con noi, ma è scomparso»

Ultimo aggiornamento: 15:04 © RIPRODUZIONE RISERVATA