FF Napoli, Basile:
«Si soffre e si vince insieme»

Sabato 23 Gennaio 2021 di Diego Scarpitti
Tiziano Chilelli

Prestazione maiuscola. Giganteggia, rendendo lillipuziani i suoi avversari. FF Napoli avanza indisturbato nel girone D. Ennesima dimostrazione di forza contro il Cosenza. «La migliore partita fin qui contro la migliore formazione del raggruppamento, che ci ha fatto soffrire non solo all’andata». Può rallegrarsi Piero Basile per la cavalcata degli azzurri.

«Sapevamo che sarebbe stata una gara difficile contro i calabresi. Superato un altro grande ostacolo». Dati impressionanti: 11 vittorie consecutive, 56 gol fatti, 20 reti incassate. Indiavolato marcatore Luis Felipe Naibo Turmena con 15 segnature messe a referto. Non sono da meno i suoi compagni Rodolfo De Araujo Fortino a quota 12, Attilio Arillo a 10. Da elogiare lo straordinario ed impeccabile impegno tra i pali di Marcio Ganho, reattivo e mai distratto nel suo regno.

«Abbiamo concesso pochissimo, creato e sprecato tanto», prosegue nell’analisi il tecnico di Martina Franca, che ribadisce il concetto espresso. «La miglior partita del campionato». Innesto vincente Tiziano Chilelli: esordio, gol, spettacolo. «Doppio pivot mancino. Cambia il giocatore non le linee di passaggio. Sono veramente contento, perché il gruppo ha dimostrato grande compattezza. Emerge il piacere comune di allenarsi e giocare insieme. Si soffre e si vince insieme».

In evidenza capitan Fernando Perugino. «Milucci si è fatto trovare pronto, complimenti a Vincenzo», ribadisce Basile. «Fortino punto di riferimento ma dobbiamo lasciare da parte l’io e mettere al centro il noi». La chiave del successo è proprio questa. Lavoro di gomito e di squadra. 

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA