Inter-Pomigliano in diretta su La7,
Apicella va all'assalto alle nerazzurre

Gaia Apicella
Gaia Apicella
di Diego Scarpitti
Venerdì 16 Settembre 2022, 13:17
2 Minuti di Lettura

Per le statistiche e per la classifica. L’Inter di Rita Guarino cercherà di conquistare i primi punti contro il Pomigliano, l’unica formazione con cui le nerazzurre hanno finora sempre perso. In diretta su TimVision, La7 e La7.it (ore 14.30) la terza giornata di serie A. Lombarde a quota 4 punti, reduci dal 3-3 esterno con la Juventus e dalla vittoria con il Parma (4-1). Si ritrovano appaiate con Sassuolo, Milan e Como in fondo alla griglia Gaia Apicella e compagne. Bruciano ancora i due ko contro la Roma (0-2) allo stadio Ugo Gobbato e con la Sampdoria (2-1) in Liguria

Anticipo del sabato. ««Stiamo lavorando con serenità», spiega alla vigilia il difensore granata. Si preannuncia un match ad alta intensità allo stadio Franco Ossola di Varese. «Sono consapevole che presto arriveranno i risultati», auspica fiduciosa la giocatrice classe 1993, pronta a misurarsi con avversarie di livello. «L’Inter si è rinforzata tanto rispetto all’anno scorso. In partite come queste noi non abbiamo nulla da perdere ma tutto da guadagnare», ammette Gaia, caricando le sue colleghe. 

Votate al riscatto. Le pantere sognano il colpaccio. «Non vediamo l’ora di giocare», afferma il leader campano. «Ho sensazioni positive, perchè abbiamo lavorato bene e con serenità in questa settimana». Clima disteso nel club presieduto da Raffaele Pipola. «Il tecnico Nicola Romaniello è sereno, poichè sappiamo di aver disputato due ottime partite: crede in noi, che dobbiamo stare tranquille per raggiungere il nostro obiettivo stagionale, ovvero la salvezza», argomenta Apicella

 

Pericoli. «Staremo attente alla grande velocità di cui è dotata l’Inter, specialmente in attacco», avverte la calciatrice napoletana, ricordando la prestazione pregevole contro le blucerchiate a Bogliasco. «Davvero un gran peccato. Non c’è stato paragone tra noi e la Sampdoria. Abbiamo dominato, ma tornare a casa con 0 punti è una beffa».

Collettivo. «Il gruppo quest’anno è ben coeso e le ragazze sono tutte molto tranquille e disponibili», conclude Gaia Apicella, che lancia l’assalto alle nerazzurre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA