Di Capri, Rispo e de Giovanni
tra i «big» di Bluduemila

di Cristina Cennamo

Un’edizione speciale quella presentata da Serena Albano al Tennis Club Napoli per i Delfini d’Argento, assegnati come ogni anno dall’associazione Bluduemila presieduta da Marco Del Gaiso, iniziata con un suggestivo passaggio di consegne tra il past president del sodalizio di viale Dohrn Ninni Serra ed il neoeletto Riccardo Villari.
Un momento da ricordare proprio come i tanti incontri mostrati dal video di Roberto Maria Lino, l’ingresso tra i fondatori dell’associazione di Ferdinando Luminoso e la consegna della targhe agli “amici di Bluduemila“ Gino De Laurentiis, Antonio Fullin Mollica, Roberto Lino, Sergio Scopetta e Daniela Natale.
 
 

A premiarli, in omaggio alla lotta contro la violenza di genere, sono state allora le donne Paola Miranda, Annamaria Bongiorno, Annamaria Curcio, Marina Romeo, Fiorella Cannavale di Lauro, Dounia De Ruberto, Gemma Mottola, Raffaella Cafagna, Donatella Lino, Roberta Tizzano, Pia e Stefania Del Gaiso. Gli attesi Delfini d’Argento sono andati invece a Raffaele Russo, Patrizio Rispo, Antonio Di Mare ed Alfonso Scalzone, Maria Grazia Schiavo e Maurizio De Giovanni nel corso di una cerimonia che ha visto protagonisti anche Lilly Albano, Davide Tizzano, Antonello Perillo, Massimo Calò, Francesco Cafagna, Enzo Cappello, Carlo Grillo, Francesco Gallo Mazzeo, Filippo Morace, Sergio Avallone, Gianni Panzera, Andrea Piccirillo e Raffaele Ruberto. Particolarmente apprezzato infine il doppio fuori programma: la targa a Volia Chitis quale “Maestro di Sogni” ritirata da Marco Lobasso ed il delfino “Leggenda” andato al componente del “Club dei Sognatori” Peppino Di Capri, modello d’eccezione per l’obiettivo di Annalaura Di Luggo e mattatore della festa con Enzo Toscano.
Giovedì 7 Dicembre 2017, 13:25 - Ultimo aggiornamento: 07-12-2017 13:25
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP