Smile Party, a Bacoli una serata per far sorridere i bambini

Mercoledì 17 Ottobre 2018 di Cristina Cennamo
Smile Party, a Bacoli una serata per far sorridere i bambini

Successo annunciato a Villa Sabella, a Bacoli, per l'evento di beneficenza che ha avuto lo scopo di sostenere la Fondazione Santobono Pausilipon negli importanti progetti di solidarietà che realizza a favore dei piccoli ricoverati presso l’ospedale pediatrico Santobono Pausilipon.

In particolare, l’obiettivo della serata è stata di raccogliere fondi per la gestione degli appartamenti che la Fondazione mette a disposizione gratuitamente dei genitori dei bambini ricoverati presso il polo oncologico pediatrico Santobono Pausilipon. Obbiettivo raggiunto con oltre 500 donazioni tra cui quella della ICC Spa, che ha sostenuto la serata.

Allo Smile party, organizzato dal regista Enzo Acri che ne ha curato la parte artistica, e da Daniela Sabella, ideatrice, promotrice dell’evento e da Giuseppe Brandi, in collaborazione con la direttrice della fondazione Flavia Matrisciano, hanno aderito numerosi artisti del mondo del cinema, del teatro e dello spettacolo a 360 gradi.
 

 

La serata  condotta dal comico di Made in sud Mariano Bruno ha  regalato agli ospiti tanti sorrisi, allietata dalla Musica di Roberto Alfano accompagnato dai musicisti Alfonso Lubrano e Chiara Iovine e dalla cantante Valeria Matrisciano accompagnata dai musicisti Nhare Testi, Simone Palmieri, Roberto de Rosa e Vitaliano de Chiara. Presenti alla serata attori di grande notorietà quali Lucio Allocca, Patrizio Rispo, Francesco Paolantoni, Gino Rivieccio, Francesco Cicchella, Pasquale Palma, Angelo di Gennaro, Salvatore Misticone, Davide Marotta, Antonio Ciccone, Carmine monaco, Vincenzo Pirozzi, Alessandro Incerto, Sabrina Messina,ed inoltre dalla cantante ed attrice Anna Capasso che ha deliziato con la sua voce  gli ospiti cantando una canzone della musica mondiale ricordando l’artista Aretha Franklin,ad esibirsi c era anche  Annalisa Martinisi cantanto in francesce classici della canzone partenopea.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA