CORONAVIRUS

Pfizer, l'Ema: «Richiamo ok entro 40 giorni». Cosa cambia con la seconda dose a 21 o 42

Mercoledì 12 Maggio 2021 di Mario Landi
Pfizer, l'Ema: «Richiamo ok entro 40 giorni». Cosa cambia con la seconda dose a 21 o 42

Sull'estensione della seconda dose del vaccino anti covid Pfizer interviene l'Ema. «È importante sottolineare che nei test clinici la somministrazione della seconda dose di Pfizer Biontech era prevista fino a 42 giorni». L'agenzia europea per i medicinali dell'Unione Europea prosegue sottolineando che «queste informazioni sono nel bugiardino del vaccino. Quindi non è una deviazione rispetto alla raccomandazione di superare i 21 giorni...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 20:21 © RIPRODUZIONE RISERVATA