Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Luca Zingaretti, la dedica speciale di Luisa Ranieri per l'anniversario: «Tanta Roba!»

Giovedì 23 Giugno 2022
E' un amore sempre più solido quello fra Luca Zingaretti e Luisa Ranieri che festeggiano 18 anni insieme

Luisa Ranieri e Luca Zingaretti sempre più innamorati. La coppia ha festeggiato il loro decimo anniversario di matrimonio regalandosi un’indimenticabile serata al concerto di Vasco Rossi. Dopo varie stories in cui si mostravano fan scatenati, l’attrice 48enne ha pubblicato sui social uno scatto insieme a Zingaretti. Uno di fronte all'altro, abbracciati, metre si scambiano un tenero bacio: «10 anni di matrimonio e 18 insieme. Tanta Roba!!» scrive Luisa Ranieri nella dedica speciale per il marito.

Il loro matrimonio è stato celebrato il 23 giugno del 2012 in Sicilia, con una cerimonia civile presso il castello di Donnafugata. Dal loro amore sono nate due figlie, la prima Emma nel 2011 e la seconda Bianca nel 2015. Il loro amore è sano e duraturo. «Spero che un giorno stacchino loro questo cordone ombelicale e vadano altrove senza il peso di avere due genitori famosi» ha spiegato l’attrice in un’intervista a a proposito delle due figlie.

Al Corriere della Sera, Luisa aveva raccontato gli alti e bassi della storia: «Tutti i matrimoni hanno alti e bassi, ma se si è scelto con cognizione di causa, per affinità e sensibilità, non soffermarsi sui difetti dell’altro e cercare di guardare il meglio» è la sua concezione di amore. «Qual è la nostra affinità? La vicinanza di anime, lo stesso modo di sentire le cose». Sul marito, invece, aveva detto: «Quando l'ho incontrato avevo 28 anni e lui 42. Mi sono sentita presa per mano. E’ stato un po' la figura paterna che non avevo avuto, ma allo stesso tempo è stato l'amante e il fidanzato migliore che potessi avere. Ha sanato tante ferite. Grazie a lui sono migliorata tantissimo, lui per me è stato la migliore scuola di recitazione che potessi avere».

 

 

Ultimo aggiornamento: 23:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA