Estate 2021, per le vacanze già molte località sold out: ecco le mete più ambite dagli italiani

Venerdì 2 Aprile 2021
Estate 2021, per le vacanze già molte località sold out: ecco le mete più ambite dagli italiani

La corsa all'estate è partita e molti italiani si sono già organizzati per prenotare le vacanze. Si registrano dunque i primi sold out, anche se la situazione non è affatto omogenea, soprattutto per quanto riguarda la nostra penisola. Il ministro del turismo Massimo Garavaglia ha delineato le tre mosse per mettere in scacco la pandemia e rilanciare la filiera italiana all'estero, scegliendo la Sardegna – e l'aeroporto di Olbia in particolare – per delineare un sistema strutturale di gestione sicura dei flussi turistici: «Vaccinazioni, tamponi in partenza e pass europeo per far ripartire il turismo nazionale e internazionale».  

Viaggi, cosa non sarà più come prima dopo la pandemia

«Quest'estate - assicura Garavaglia - sarà ancora un turismo Italia su Italia, i viaggi all'estero hanno bisogno ancora di tempo, però già ci sono segnali di ripresa. Con il senno di poi siamo tutti campioni, però se l'anno scorso la Sardegna avesse chiesto un tampone all'arrivo, di sicuro sarebbe andato meglio. Ma oramai il passato è il passato. In Europa è stato approvato un lasciapassare, che non è un passaporto vaccinale. Quindi permette a chi è vaccinato di viaggiare, ma se non si è ancora stati vaccinati basta un tampone. Queste regole -sottolinea- saranno valide per l'Italia ma anche per il resto d'Europa».

Emilia-Romagna

L'Emilia-Romagna guarda al turismo per l'estate con grande fiducia. «Ci sono già moltissime prenotazioni, quasi da tutto esaurito per luglio e agosto su riviera e appennino», ha detto l'assessore regionale al Turismo Andrea Corsini, definendolo «un raggio di luce in fondo a questo tunnel». Le prenotazioni, per ora, sono soprattutto di italiani. «Giugno, per il momento, un pò meno, ma io sono molto fiducioso. Non appena le condizioni ci consentiranno di ripartire, il turismo sarà un elemento e un fattore determinante per ripresa economica del Paese», aggiunge Corsini.

Toscana

Se per la riviera emiliano-romagnola si parla già di estate da pienone, sulla stessa lunghezza d'onda la Toscana. Soprattutto in Versilia, una delle capitali italiane del turismo balenare italiano e punto di riferimento della Regione. Un ottimismo dettato dalla speranza di veder galoppare la campagna vaccinale, ma che poggia anche sulle prenotazioni che stanno cominciando ad arrivare già da alcune settimane. Ad essere particolarmente vivace, da questo punto di vista, è soprattutto il settore degli affitti di case vacanze e appartamenti. L'idea di trascorrere le ferie estive in una struttura che possa escludere promiscuità, e dunque garantire maggiore libertà, piace. E non a caso fra gli oggetti più gettonati ci sono le case con giardino e, per la clientela più facoltosa, le ville con piscina.

 

 

Lazio

Prezzi in crescita anche fino al 40% per le case vacanza nelle località più frequentate del litorale laziale, e villini di pregio già prenotati prima di Pasqua per i mesi estivi. La crisi economica legata al Covid morde ma non per tutti, chi ha la possibilità sta già organizzando le vacanze estive per non rimanere sprovvisto di un 'buen ritiro' in Italia nei mesi più caldi, ritenendo che sarà difficile poter fuggire all'estero viste le limitazioni agli spostamenti dettate dalla pandemia. Buona parte delle prenotazioni avvenute finora sul litorale laziale, spiegano agenzie di affitti e associazioni alberghiere e dei balneari, viene dall'Italia. Qualche turista straniero, soprattutto inglesi e statunitensi, potrebbe tornare ad affacciarsi nelle città d'arte, a partire da Roma, solo da settembre.


 

Ultimo aggiornamento: 3 Aprile, 09:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA