Michele Bravi patteggia: un anno e mezzo di carcere per l'incidente in cui morì una 58enne

Giovedì 9 Luglio 2020
Michele Bravi patteggia: un anno e mezzo di carcere per l'incidente in cui morì una 58enne

Il cantante Michele Bravi, accusato di omicidio stradale per l'incidente del 22 novembre 2018 nel quale morì una donna di 58 anni in sella ad una moto, ha patteggiato un anno e 6 mesi di carcere: il provvedimento è stato ratificato dal gup di Milano, Aurelio Barezzetta, ai danni dell'artista vincitore di X Factor e che ha partecipato anche al Festival d Sanremo nel 2017. Il patteggiamento deciso oggi prevede la sospensione e la non menzione della pena nel casellario giudiziale. 
 

Ultimo aggiornamento: 15:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA