Bertram Tortona-Gevi Napoli 74-73, pesa l'errore di Howard nel finale

L'amarezza di Buscaglia: «Ma c’è stato uno step di crescita».

Gevi sconfitta di un punto
Gevi sconfitta di un punto
di Stefano Prestisimone
Domenica 27 Novembre 2022, 22:56 - Ultimo agg. 28 Novembre, 12:44
2 Minuti di Lettura

È un po' un suicidio quello della Gevi Napoli, che si lascia beffare al fotofinish (74-73), dalla Bertram Tortona al termine di un match condotto per gran parte e con 8 punti di vantaggio a pochi minuti dalla fine. Grida vendetta anche il finale, con palla in mano a 21” dal termine e tiro decisivo da 3 sbagliato da Howard quando forse sarebbe stato più opportuno, visto lo svantaggio di un solo punto, tentare di prendere un fallo attaccando il canestro.

Napoli dunque butta via una partita che si è era ritrovata a comandare grazie anche alla serata pessima dei tortonesi che per oltre 3/4 di gara hanno letteralmente distrutto il ferro prima del risveglio di J.P. Macura che li ha rimessi in gioco. Pesante anche la palla persa a 55” dalla fine per infrazione di 8 secondi sul 71-72 per gli azzurri. Molto dubbia, questione di centesimi di secondo. Ma perché non è stata richiesta la prova tv dalla Gevi? Alla fine un ko dolorosissimo. 

Non è bastata la sontuosa partita di Jacorey Williams (18 e 8 rimbalzi, nella foto di Ciamillo&Castoria), ottimo Uglietti, bene anche Howard (17), ultimo tiro a parte, in calo Michineau dopo un grande inizio (9 punti), male Stewart e Davis. 

Così Maurizio Buscaglia a fine gara: «Dispiace molto. Abbiamo fatto un’ottima gara, mettendo in campo intensità e presenza. C’è stato un primo tempo molto importante, nella ripresa siamo riusciti anche a resistere al loro ritorno. Nel finale abbiamo costruito il tiro per vincere, era quello che volevamo, purtroppo non siamo riusciti a segnare. C’è stato uno step di crescita».

© RIPRODUZIONE RISERVATA