Sarri sconfitto dal Liverpool:
ora Champions di nuovo a rischio

Domenica 14 Aprile 2019
Una gara quasi a senso unico dal primo all’ultimo minuto. Il Liverpool supera in tutto e per tutto il Chelsea di Maurizio Sarri e si aggiudica per 2-0 il big match di giornata in Premier League. Una partita storta per i Blues, mandati in campo dal toscano senza Higuain e con due sorprese come Hudson-Odoi e Loftus-Cheek a completare l’undici londinese. Sarri aveva scelto Hazard prima punta e il belga si rivelerà il più pericoloso dei suoi con un palo e un altro gol sfiorato che però non hanno cambiato la strada del match.

La squadra di Klopp la vince in apertura di ripresa: prima il gol di Mane al minuto 51 che sblocca il risultato, poi è Salah a lanciare i titoli di coda centoventi secondi più tardi. Il sinistro dell’egiziano è precisissimo e dipinge una traiettoria perfetta che batte un incolpevole Kepa. Sarri spedisce in campo Higuain ad affiancare l'altro ex azzurro Jorginho, ma il Pipita ancora delude sfruttando male la chance regalatagli. Finisce tra gli applausi per il popolo dei Reds e uno scossone in classifica: il Liverpool continua la corsa a due con il Manchester City in testa alla graduatoria, il Chelsea invece resta al quarto posto in attesa che Manchester United e Arsenal (rispettivamente a due e tre punti di distanza) recuperino le gare che ancora mancano. © RIPRODUZIONE RISERVATA