FF Napoli, Ganho blinda
la serie A: «Sogno possibile»

Domenica 24 Gennaio 2021 di Diego Scarpitti
Marcio Ganho

Apre le ali. Temerario e sfrontato, spettacolare e concreto, si lancia in presa bassa ed evita il possibile 3-2. Chiude la porta, serra i varchi. Vale molto il tuffo di Marcio Ganho. Parata provvidenziale da vero numero 1. «Fino alla fine gara difficilissima con il Cosenza. Abbiamo compiuto una grande prestazione di squadra. Sapevamo che non sarebbe stata una gara facile. Bellissimo risultato, dobbiamo continuare così. Testa bassa, umiltà e tanto lavoro». Detta la linea il brasiliano classe 1998, al quinto anno in azzurro.

 

Mani sulla vittoria. «Costringiamo le formazioni avversarie a schierare il portiere di movimento. Vuol dire che stiamo facendo ottime partite. Stiamo vincendo e siamo sempre avanti nel punteggio», ammette Ganho, soltanto 20 gol subiti in 11 incontri dominati sul parquet. 

Porta blindata. «Aiuto i miei compagni e loro aiutano me. Se vogliamo salire in serie A, dobbiamo soffrire un po’», afferma convinto l’estremo difensore, che si sente sempre sotto esame. «Ringrazio per la fiducia mister Piero Basile e il preparatore Cipriano Illiano».

All’altezza del suo compito, vigoroso l’abbraccio con l’allenatore di Martina Franca e quanti si sono complimentati con lui. Perno insostituibile, pilastro inamovibile. Sbalordisce in uscita, alza l’asticella. FF Napoli esplosivo, mix perfetto di gol a grappoli con il trio Turmena-Fortino-Arillo e gli interventi risolutivi di Ganho. E la capolista se ne va. Sogno alla portata di capitan Fernando Perugino e soci. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA