Fiorentina-Pomigliano 3-1:
si accende la lotta salvezza

Domenica 5 Dicembre 2021 di Diego Scarpitti
Pomigliano

Cala il silenzio stampa per una settimana. Si tratta di una decisione societaria in vista del derby con il Napoli femminile al Gobbato. Nella decima giornata di serie A rimedia la terza sconfitta consecutiva il Pomigliano, invischiato nella lotta salvezza. Allo stadio Gino Bozzi vince la Fiorentina 3-1 con la doppietta di Daniela Sabatino (43’ e 70’) e la rete della svedese Karin Maria Lundin (44’), che festeggia al meglio il suo 27esimo compleanno. Salva l’onore la lituana Liucija Vaitukaitytė (87’), su schema azionato da Giusy Moraca.

 

Ex di turno capitan Deborah Salvatori Rinaldi, Giulia Ferrandi e Martina Fusini. Dopo tre ko di fila contro Milan, Inter e Roma, conquistano tre punti pesanti le ragazze di Patrizia Panico, che muovono la classifica e sorpassano le pantere di due lunghezze.

Il tecnico Domenico Panico si affida al tridente formato da Marija Banusic, Moraca e Zhanna Ferrario. Pioggia e umidità condizionano il terreno di gioco. Pasticcia il portiere serbo Sara Cetinja, che sbaglia il controllo, e l’australiana Aivi Luik commette fallo in area su Michela Catena. Il bomber di Agnone trasforma lucidamente (1-0). Passa un minuto e le viola raddoppiano con Lundin: 2-0 all’intervallo.

Ad inizio ripresa dentro l’argentina Dalila Belen Ippolito e Rinaldi al posto di Livia Capparelli e Ferrandi. Le due punizioni di Banusic provano a riaprire la partita (57’ e 64’). Blinda però il risultato la Fiorentina. Il cross di Valery Vigilucci (Danielle Cox prova ad allontanare di testa) assist per Sabatino, che non perdona (3-0). Fa il suo ingresso in campo Fusini, esce l’attaccante di Uppsala.

La trattenuta di Federica Cafferata su Ferrario viene sanzionata con il doppio giallo: espulsa l’ex azzurra (74’). Ci prova Moraca, imbeccata da Rinaldi, ma la bolzanina Katja Schroffenegger chiude lo specchio. Di poco alto il colpo di testa di Ferrario all’84’. Finta il cross su punizione Moraca ma serve Vaitukaitytė, che sorprende e supera la difesa viola. Altra punizione di Moraca (nelle foto di Nicola Velotti) e colpo di testa di Rinaldi (89’). Subito dopo il diagonale del capitano granata non trova la porta. Soffre la Fiorentina nei cinque minuti di recupero ma prevale al triplice fischio finale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA