Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Napoli Futsal, De Simone: «Lotteremo
per vincere lo scudetto»

Lunedì 8 Agosto 2022 di Diego Scarpitti
Luca De Simone

Messico e nuvole (e lenzuola). Viene in soccorso Giuliano Sangiorgi, fondatore dei Negramaro, in questa calda estate. Viaggio americano per Luca De Simone prima di rituffarsi con il Napoli Futsal nel calcio a 5 che sarà. Il numero 10 azzurro ricarica le pile nel paese di Pancho Villa ed Emiliano Zapata.

«Prima però quattro giorni a Miami», racconta il classe 1995. Un atto d’amore il suo prolungamento fino al 2024. Settennato all’ombra del Vesuvio. «E’ sempre un onore vestire l’azzurro. Lotteremo per vincere lo scudetto», assicura fiducioso. Pensiero stupendo e fisso. «Il presidente Serafino Perugino ha allestito una rosa di altissimo livello. Ogni anno alza sempre l’asticella», osserva il laterale, pronto alla nuova sfida. «Speriamo che questo sia l’anno giusto per realizzare quel sogno che abbiamo in programma da tanto tempo, da quando giocavamo in C fino all’approdo in serie A».

 

Bilancio. «Quello appena concluso un anno di transizione. Abbiamo disputato un ottimo campionato, arrivando in semifinale playoff», ricorda il player dei Colli Aminei.

Mercato. «La rosa è completa. Organico italiano composto da una buona presenza di napoletani. Daremo il nostro contributo per la vittoria del campionato», osserva Luca. «Disponiamo di giocatori di assoluto spessore come Attilio Arillo, un fenomeno che ha dimostrato le sue qualità sul parquet. E poi i nuovi acquisti sono grandi campioni come Javier Adolfo Salas e Humberto Honorio».

Quartetto made in Naples. Capitan Fernando Perugino, Massimo De Luca, Attilio Arillo e Luca De Simone. «Ecco l’anima partenopea che cercherà di trascinare il gruppo verso traguardi ambiziosi», afferma el Diez. «Si prevede un campionato equilibrato, non dobbiamo sottovalutare l'Italservice Pesaro, campione d’Italia in carica. Saranno gli italiani a fare la differenza».

Al centro del progetto. «Farò di tutto per mettere in difficoltà mister David Marìn Ortega e avere un minutaggio alto», conclude De Simone. Inizio della preparazione il 22 agosto. «Ali, sogno e cuore. Verso un cielo più alto e profondo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA