Whirlpool: chiude il sito Indesit di Caserta. Il ministro Guidi convoca un Tavolo per lunedì prossimo

Lunedì 20 Aprile 2015

CARINARO - La Whirlpool conferma la chiusura del sito Indesit di Caserta e il confronto con i sindacati che preannunciano l'avvio «ineluttabile» di iniziative di lotta, si interrompe bruscamente. Finita così, dopo appena qualche minuto dall'avvio, la trattativa tra Fim Fiom Uilm e Ugl e i vertici italiani di Whirlpool convocata dopo l'annuncio di un piano di riorganizzazione che prevede oltre 1300 esuberi e la chiusura dello stabilimento Indesit di Carinaro a Caserta.

Il Ministro dello Sviluppo Economico Federica Guidi, preso atto della rottura delle trattative tra azienda e sindacati e ha convocato il Tavolo sulla vertenza Whirlpool lunedì 27 aprile alle ore 16. Così una nota del Mise.

Lo sciopero. Fiom, Fim, Uilm e Ugl hanno deciso un pacchetto di 12 ore di sciopero a livello territoriale da fare entro fine maggio contro la chiusura degli stabilimenti Whirlpool e i licenziamenti. Lo ha deciso il coordinamento dei sindacati Whirlpool. «Nei prossimi giorni - dice il segretario generale della Uilm Campania, Giovanni Sgambati - valuteremo se fare anche una mobilitazione a livello nazionale. Le iniziative di mobilitazione sono unitarie e coese».

Ultimo aggiornamento: 21 Aprile, 08:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA