Coronavirus, altri due morti ad Avellino:
sono già 42 le vittime in Campania

Domenica 22 Marzo 2020

Ancora altre morti di persone affette da Coronavirus. All'azienda ospedaliera Moscati di Avellino questa mattina sono deceduti due pazienti affetti da Covid-19. Entrambi erano ricoverati nell’Unità Operativa di Anestesia e Rianimazione.
 

 

Si tratta di una 69enne di Nocera Inferiore e di una 60enne di Gesualdo. Quest’ultima è arrivata al pronto soccorso della Città Ospedaliera del capoluogo irpino il 12 marzo scorso e presentava patologie pregresse. Sono undici le vittime in Irpinia affette da Coronavirus, mentre si contano 131 contagiati. 
 

Al tragico bollettino delle vittime vanno aggiunti venti nuovi casi positivi in Campania (il totale dei contagi arriva a 956) su ben 355 tamponi. Lo comunica l'Unità di Crisi della regione. In particolare, presso il centro di riferimento dell'ospedale Cotugno sono stati esaminati 339 tamponi di cui 14 risultati positivi; mentre presso il centro di riferimento dell'ospedale San Paolo sono stati analizzati 16 tamponi di cui 6 risultati positivi. 

Già in mattinata si erano contate quattro vittime tra Portici, San Giorgio a Cremano e Castellammare. Nel pomeriggio si è aggiunto il primo morto a Casoria. Infine, nell'ultimo conteggio, c'è un medico legale di Napoli.

Ultimo aggiornamento: 23 Marzo, 07:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA