CORONAVIRUS

Focolaio Covid nella caserma dei carabinieri
di Macerata: ricoverato il comandante

Venerdì 26 Marzo 2021 di Claudio Lombardi
La caserma di Macerata Campania e, nel riquadro, il comandante Nero

Focolaio nella caserma dei carabinieri di Macerata Campania. Nonostante la compagna vaccinale rivolta alle forze dell’ordine, il Covid è riunito ad espugnare il presidio di via Giuseppe Mazzini, sotto la cui competenza ricadono anche le città di Portico e di Recale.

Tra contagiati e militari in isolamento, il virus ha decimato il personale in servizio, al punto che la compagnia di Santa Maria Capua Vetere ha dovuto trasferire a Macerata sottufficiali e carabinieri di altre stazioni. In condizioni cliniche severe, tali da imporre il ricovero all’ospedale Cotugno di Napoli, il comandante Baldassarre Nero. «Siamo in apprensione per tutti i militari coinvolti e, in particolare, per il maresciallo Nero, cui auguro a nome di tutta la comunità una veloce guarigione», dichiara il sindaco Stefano Cioffi

Video

Con più di 150 casi, di cui almeno 10 ricoverati, la situazione epidemiologica a Macerata è tra le più preoccupanti in provincia di Caserta, con un tasso tra test eseguiti e numero di positivi che sfiora il 20%. Cioffi ha già ridotto i tempi di apertura di bar e pasticcerie, ma sta studiando misure più restrittive, compresa la nascita di una task force per i controlli.

 

 

Ultimo aggiornamento: 10:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA