CORONAVIRUS

De Luca in diretta Facebook: «Campania ultima in Italia per fornitura vaccini Covid, è una vergogna nazionale»

Venerdì 16 Aprile 2021
De Luca in diretta Facebook: «Campania ultima in Italia per fornitura vaccini Covid, è una vergogna nazionale»

«La Regione Campania ha ricevuto un numero di vaccini pari al 25% della popolazione. Siamo l'ultima in Italia per la fornitura: è una vergogna». Lo ha detto il presidente della giunta regionale della Campania, Vincenzo De Luca, nel corso del consueto appuntamento sui social del venerdì. «Ed è scandaloso che nessuno ponga fine a questa vergogna», ha detto ancora parlando di «delinquenza politica». «Noi abbiamo 200mila cittadini campani che vengono privati dei vaccini - ha aggiunto - ed è vergognoso che dinanzi a questa realtà dobbiamo solo sentire solo delle litanie e della banalità». 

Tra «oggi e domani la Campania raggiunge l'obiettivo del 100 per cento degli ultraottantenni e nelle prossime settimane per i non deambulanti», ha spiegato il presidente della giunta regionale. «Si alla vaccinazione per fasce di età - ha aggiunto - ma dobbiamo anche guardare al rilancio dell'economia». Sulle vaccinazioni De Luca ha chiesto che si proceda «con la linea del rigore e del buon senso e non solo secondo una impostazione burocratica». 

Secondo De Luca «ad oggi la Campania viene privata di 200mila dosi di vaccino rispetto alla proporzione che sarebbe necessaria per la popolazione campana. La Campania ha ricevuto un numero di vaccini pari al 25% della sua popolazione. Siamo l'ultima regione d'Italia per la fornitura di vaccini in relazione alla popolazione». 

De Luca ha poi parlato di «vergogna doppia: siamo l'ultima regione d'Italia per distribuzione di vaccino Pfizer e Moderna. Riceviamo il 16% di vaccino Pfizer e l'1,7% di Moderna. La cosa è importante perché servono per la popolazione più anziana. Questa è una vergogna nazionale ed è scandaloso che né i grandi organi di informazione, né le televisioni pubbliche e private, né le forze politiche abbiano il coraggio e la dignità di porre rimedio a questa vergogna». 

Video

 

Ultimo aggiornamento: 15:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA