Città della Scienza con Food for Earth: da domani la tre giorni su ambiente, clima ed energia

Mercoledì 21 Luglio 2021
Città della Scienza con Food for Earth: da domani la tre giorni su ambiente, clima ed energia

In occasione del meeting che si terrà a Napoli su ambiente, energia, e clima con i ministri dell’ambiente, nell’ambito del G20, il Future Food Institute e Città della Scienza presentano l’iniziativa Food for Earth ambiente, energia e clima, evento collaterale ufficiale del G20 che si svolgerà tra Napoli e Pollica dal 22 al 24 luglio.

Presso la Fondazione De Felice a palazzo Donn’Anna, domani 22 luglio dalle ore 9.00 alle 12.30, la prima giornata di lavori che sarà dedicata all’analisi delle complesse relazioni tra cibo e Ambiente  e volta a promuovere lo sviluppo sostenibile a livello mondiale e a dimostrare l'impegno della scienza a sviluppare soluzioni che mirano alla riduzione del nostro impatto sull'ambiente e a rendere le società più resilienti ai cambiamenti climatici.
Ad aprire il lavori sarà il presidente della fondazione Idis - Città della Scienza prof. Riccardo Villari insieme a Sara Roversi, presidente del Future Food InstituteMarina Colonna, presidente della fondazione De Felice e al prof. Sabato D’Auria, direttore del dipartimento di biologia, scienze agrarie e scienze dell’alimentazione del Cnr.

I lavori proseguiranno con i due panel Food For Earth e Science For Earth che vedranno tra gli altri interventi quelli del Riccardo Valentini, professore di scienze dell’ambiente forestale e delle sue risorse dell’università degli studi della Tuscia, il prof. Luigi Nicolais, coordinatore del comitato tecnico-scientifico di città della scienza, Mauro Centritto, direttore dell’istituto per la protezione sostenibile delle piante del Cnr e Marta Antonelli, ricercatrice del centro euro-mediterraneo sui cambiamenti climatici.
All’evento, che si svolgerà in lingua in inglese, è possibile partecipare da remoto previa registrazione.

Il secondo giorno sarà dedicato al tema clima ed energia, a Pollica, presso il centro studi mediterranei “Angelo Vassallo”, con la presentazione del libro “Vi teniamo d’occhio”, di Potito Ruggiero, greenager, attivista ambientalista, una guida pratica alla sostenibilità edita da Baldini & Castoldi e scritta a quattro mani con Federico Taddia, a divulgatore bolognese impegnato nella costruzione di un dialogo tra generazioni, ed il prezioso contributo scientifico di Elisa Palazzi.

Le iniziative convergeranno sull'ultimo tema della riunione ministeriale del G20, clima, nonché sui tre pilastri del G20 nel suo insieme: persone, pianeta e prosperità e verrà affrontato il tema delle disuguaglianze e delle pari opportunità in materia di salute, istruzione, occupazione e sviluppo umano, a partire dai gruppi più vulnerabili. Sarà presentata in anteprima mondiale la ricerca “Nutrition for All” curata dal Future Food Institute e supportata da Dole: si tratta di un white paper, che verrà introdotto dalla presidente del Future Food Institute, Sara Roversi e dal team di ricerca internazionale composto da giovani ricercatori provenienti da vari paesi del mondo, con l’obiettivo di contribuire e migliorare il sistema agroalimentare attraverso misure concrete e attuabili per allineare la prosperità con la dimensione sociale e ambientale, come richiesto dagli obiettivi di sviluppo sostenibile.

Il 24 luglio, terzo e ultimo giorno, sarà dedicato al dialogo con la comunità e le istituzioni locali sul Mediterraneo come modello di stile di vita sostenibile, nella cornice della strategia europea Farm to fork

Ultimo aggiornamento: 17:43 © RIPRODUZIONE RISERVATA