CORONAVIRUS

Troppe spese ma niente riunioni,
la sezione del Pd chiude per virus

Saturday 30 May 2020 di Antonio De Pascale
Il Coronavirus incide anche sulla politica: a Mercato San Severino chiude la sezione del Partito Democratico, ubicata in via Zara e intitolata all’antifascista Teresa Mattei. A causa del Covid-19 e delle norme anti-contagio, è fatto divieto di tenere riunioni e assembramenti di persone. Intanto, però, i democratici dovevano comunque fronteggiare varie spese: fitto del locale e utenze. Una situazione non più sostenibile per i circa ottanta tesserati progressisti. Così, la segretaria della sezione, Patrizia Frallicciardi, d’accordo con il direttivo e con tutti i tesserati, ha deciso di chiudere il circolo: saracinesca abbassata e rimozione della targa e dell’insegna. È però una chiusura temporanea. All’orizzonte, si intravede già la riapertura. «È proprio così - spiega Frallicciardi - L’epidemia in atto ci ha costretto a chiudere la sezione, ma presto la riapriremo, non appena la situazione sanitaria continuerà a migliorare. In ogni caso, prevediamo di riaprirla prima delle elezioni regionali per dare il nostro contributo alla campagna elettorale. Ai tesserati chiedo di avere un po’ di pazienza». Ultimo aggiornamento: 09:05 © RIPRODUZIONE RISERVATA