«Ricomincio da Me», nuovo ciclo di appuntamenti con i laboratori di cosmetica sociale

Mercoledì 19 Gennaio 2022
«Ricomincio da Me», nuovo ciclo di appuntamenti con i laboratori di cosmetica sociale

Al via a Napoli un nuovo ciclo di appuntamenti con i laboratori gratuiti di cosmetica sociale e inclusiva promossi dal progetto “Ricomincio da Me”, ideato dalla dottoressa Myriam Mazza, farmacista specializzata in cosmetologia. Il primo si terrà venerdì 21 gennaio presso la cooperativa sociale L’Orsa Maggiore. Dopo il successo della precedente serie di laboratori napoletani, il secondo ciclo prevederà un appuntamento mensile presso gli spazi dell’Orsa Maggiore, in cui Myriam Mazza sarà affiancata da altre farmaciste specializzate. I laboratori di accudimento dermocosmetico saranno come sempre aperti alle donne e alle madri che potranno beneficiare di uno sportello di ascolto al quale sottoporre le proprie domande, riguardanti non solo la cura della propria pelle ma anche quella dei propri figli.

«Siamo felici di organizzare nuovi laboratori con la collaborazione dell’Orsa Maggiore, una realtà storica del territorio e impegnata nella realizzazione di una società migliore. Appuntamenti per e con le donne di ogni età, con momenti di confronto e di sostegno, durante i quali noi farmaciste portiamo la nostra professionalità al di là del banco», dichiara la dottoressa Mazza. “Ricomincio da Me” è un progetto no profit patrocinato da Federfarma (Federazione Nazionale dei titolari di farmacia italiani), che attualmente tocca diverse città italiane da Nord a Sud, e per il quale Myriam Mazza ha ricevuto il premio come «Farmacista dell’anno 2019» in occasione di Cosmofarma Exhibition.

Video

Si tratta di un’iniziativa che intende prendersi cura delle pazienti oncologiche attraverso attività di estetica e cosmetica, sostenendo al contempo i caregiver, figure essenziali di supporto e sostegno per le stesse pazienti. Nel 2020 “Ricomincio da Me” ha ampliato il suo raggio d’azione organizzando laboratori aperti anche a partecipanti non affette dal cancro, sempre allo scopo di affermare la bellezza come un bene inclusivo ed accessibile a tutti, soprattutto a chi si trova in una situazione di difficoltà (fisiche, sociali, culturali). «Il nostro obiettivo è quello di continuare ad aiutare le donne, utilizzando il potere creativo della bellezza e guidandole in un percorso di consapevolezza e di empowerment personalizzato», conclude Myriam Mazza.

Ultimo aggiornamento: 21 Gennaio, 10:15 © RIPRODUZIONE RISERVATA