Le Iene, Belen a rischio? Alta tensione a Mediaset per la conduzione della showgirl. Le indiscrezioni

Lunedì 21 Febbraio 2022
Belen, bomba a Le Iene: alta tensione a Mediaset per la showgirl. Le indiscrezioni

Le Iene non decolla. Il duo formato da Teo Mammucari e Belen Rodriguez alla conduzione del programma di italia 1 non convince. Due le puntate andate in onda finora, i risultati scadenti: il 9 febbraio è stato "raggiunto" l'8,9% di share e il 16 solamente il 7,26. E a Mediaset spuntano i primi malumori soprattutto sul lavoro della showgirl argentina (e i suoi  "ritocchini", tanto criticati dal web, non c'entrano nulla). Questo secondo quando riportato da Dagospia che ha fatto scoppiare una vera e propria bomba. La modella scelta come volto dello show da Pier Silvio Berlusconi, che inizialmente aveva altri nomi in mente ha mandato in estasi Belen che è riuscita a realizzare un suo sogno. peccato che il suo sogno pare, secondo il sito di Roberto D'Agostino, sia diventato l'incubo di Cologno. 

Video

 

Le Iene, Belen non convince neanche i vertici di Cologno

«Il giorno delle prove – come riporta Dagospia - l’argentina si sarebbe presentata con quasi due ore di ritardo. In un’altra occasione, ha fatto fare anticamera alla direttrice di Italia1 Laura Casarotto». Inoltre il pubblico, anche il più fidelizzato, fatica a seguire il programma. «Belìn Belen ha obbligato gli autori di studio a livellare verso il basso i suoi testi avendo la showgirl argentina deluso le aspettative iniziali. Condurre “le Iene” sarà stato pure il suo sogno, ma in questi anni nonostante l’apprendistato da Maria De Filippi ha passato più tempo a sognare che studiare. Cosa farà Davide Parenti?».

Questa la domanda di D'Agostino, ma noi un'idea di risposta l'abbiamo visto che pochi giorni fa proprio l'autore de Le Iene aveva detto con certezza che Alessia Marcuzzi sarebbe tornata alla conduzione dello show, saranno anticipati i tempi? Chissà anche cosa ne penserà Teo Mammucari che è stato il primo a caldeggiare il nome della Rodriguez. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA