Roderick a corrente alternata:
la Gevi ko in casa con Latina

Lunedì 14 Ottobre 2019 di Stefano Prestisimone
Esordio con sconfitta per la Gevi Napoli nel campionato di A2. Il punteggio (80-85) fotografa un match in cui gli azzurri hanno sempre inseguito, riuscendo ad acciuffare gli avversari nella seconda parte della gara, ma senza poi avere la forza di sferrare il colpo del ko. Latina ha sfruttato i troppi errori degli azzurri e i chiaroscuri continui di Roderick, che ha giocato a sprazzi, rinunciando troppo spesso al tiro per preferire gli assist, non sempre a buon fine. Per lui 11 punti con basse percentuali (4 su 12 totale). Ottimo Chessa all’esordio (13), bene Monaldi (14) e Sandri (12), Sherrod a quota 18 punti ma poco presente a rimbalzo e con scelte rivedibili. Mancava Milani, giocatore importante nel roster di Lulli. E dopodomani c’è il recupero contro Rieti.
Napoli un po’ imprecisa ad inizio gara, Latina accelera subito (7-12). Chessa appena entrato infila il canestro del pareggio e il match prosegue sul piano dell’equilibrio, Spizzichini porta i suoi sul 27-28 (7-0 di parziale), poi Latina riparte e chiude in vantaggio all’intervallo (30-36). Gli azzurri piombano a -11, Roderick non tira, poi quando finalmente si sveglia, con 6 punti in fila, arriva il controbreak con un 12-0 che vale il 50-50 al 26’. Il parziale diventa di 15-0 (53-50), ma i laziali reagiscono. Chessa segna due triple in fila (60-56). Gli ospiti tornano avanti di 6 nell’ultimo quarto, ma ci pensa sempre Chessa a riequilibrare la gara, poi tocca a Monaldi. Serie di triple da una parte e dall’altra, Latina non sbaglia mai (75-79), Napoli fallisce un paio di occasioni e si ritrova spalle al muro nell’ultimo minuto, con Latina che amministra e vince.
  © RIPRODUZIONE RISERVATA