Napoli Futsal-Sandro Abate Avellino, un derby per voltare pagina

Napoli Futsal e il capitano Fernando Perugino
Napoli Futsal e il capitano Fernando Perugino
di Diego Scarpitti
Giovedì 24 Novembre 2022, 22:37
4 Minuti di Lettura

Ultima di novembre. Si chiude con il derby tra Napoli Futsal e Sandro Abate Avellino l’11esimo mese del 2022. Domani sera (ore 20.30) a Cercola va in scena la nona giornata di campionato. Alla vigilia capitan Fernando Perugino sprona il gruppo. «Ripartiamo senza fare calcoli».

Si rinnova un duello che evoca dolci ricordi. Contro i cugini biancoverdi gli azzurri raggiunsero la semifinale playoff. «Gara indimenticabile. Fu una emozione unica e una grande rimonta, condita da un pubblico fantastico, che ci sospinse alla vittoria. Speriamo di poter ripetere un risultato del genere», auspica il leader classe 1996. «Dispiace per quello che è successo a Roma, ma ora vogliamo solo pensare alla Sandro Abate e tornare a vincere», afferma convinto il difensore napoletano.

«Il big match atteso tra Olimpus Roma e Napoli Futsal è diventato incommentabile dal punto di vista tecnico per i noti motivi. Ci sono state molte polemiche. Il parquet ci ha visti perdenti. Speriamo sempre di giocare nelle migliori condizioni o almeno in quelle necessarie». Una stoccata elegante quella del capitano partenopeo. «Sappiamo che è una stagione lunga e tortuosa. E’ una maratona, ma non dobbiamo pensare alla classifica e ai punti o ai risultati nel breve periodo. Stiamo lavorando tanto e bene, stiamo crescendo di partita in partita sotto l’aspetto tecnico e tattico, e soprattutto caratteriale. Gare come quelle contro il Real San Giuseppe e Olimpus Roma ci aiuteranno tanto», avverte Perugino.

 

Si annuncia una sfida interessante contro l’ex tecnico Piero Basile, protagonista della promozione in A. «Non è il solo ex della partita, elemento questo che aggiunge maggior interesse all’incontro. Sappiamo quanto conta tale confronto per entrambe le formazioni. Abbiamo tre partite in casa, tutte importanti, che serviranno a delineare il prosieguo del nostro cammino», argomenta il numero 6. «Dall’inizio, raramente, abbiamo giocato al completo. Peccato davvero, perché la squadra è forte ed ha tanti validi elementi su cui contare. Abbiamo dimostrato più volte che il gruppo è granitico».

L’intero incasso sarà devoluto alla Casa di Matteo, comunità socio-sanitaria per bambini e neonati in stato di adozione o affido, affetti da patologie ad alta complessità assistenziale. «Il pubblico sta rispondendo alla grande, a seguito della scorsa (bellissima) stagione. PalaCercola sempre gremito e spero domani sera sarà pieno e più infuocato», conclude capitan Perugino.

Voltare pagina dopo due ko. E’ quanto chiede ai suoi David Marìn. «Giocare tra le mura amiche significa lottare per i nostri tifosi. E’ un derby e servirà intensità. Quanto accaduto nella scorsa settimana ha veramente dell’incredibile: non si poteva giocare nella seconda parte. Non è stato uno spot positivo per il futsal e la serie A, né il big match che tutti auspicavano alla vigilia».

Venerdì di calcio a 5. «Ci aspetta una gara complicata, perché la Sandro Abate è un'ottima compagine, reduce da un momento eccellente». Reclama massima intensità il tecnico spagnolo. «Dobbiamo fare una grande prestazione».

Assenze pesanti. Il Napoli Futsal dovrà rinunciare al bomber-pivot Rodolfo Fortino e al portiere Lorenzo Pietrangelo, che hanno rimediato il cartellino rosso al PalaOlgiata. «Tra i pali toccherà a Marcio Ganho, ma impatta perdere un player di qualità come Fortino. Ognuno dovrà dare il proprio contributo per colmare le indisponibilità», chiosa l’entrenador di Madrid.

© RIPRODUZIONE RISERVATA