FF Napoli, capitan Perugino:
«Vinciamo tutti insieme»

Lunedì 12 Ottobre 2020 di Diego Scarpitti
Fernando Perugino

L’approssimarsi dell’inizio. Passione da preservare, entusiasmo da moltiplicare. Start a prova di scaramanzia sabato 17 ottobre al PalaCercola (ore 16). Sicurlube Regalbuto avversario di turno. Ultima settimana di vigilia e poi finalmente il ritorno sul parquet. Carica gli azzurri capitan Fernando Perugino. «Abbiamo un unico obiettivo: vincere. Da raggiungere solo sudando la maglia». Trascina i suoi compagni, infonde fiducia. Non ha mai smesso di sottrarsi alle sue responsabilità di leader. E’ cresciuto e maturato con i colori del club nato nel 2012. Allora una squadra di ragazzi e di amici, adesso una formazione chiamata a scrivere pagine di una nuova storia, al fine di rappresentare l’intera città nel calcio a 5.

«Da Futsal Fuorigrotta a FF Napoli: un’idea che avevamo da tempo e siamo felici di aver compiuto questa trasformazione. Chiamarci e sentirci Napoli conferisce una spinta maggiore, aumentano le motivazioni, accrescono gli stimoli. E’ straordinario giocare con la maglia della propria città», avverte orgoglioso Perugino junior.

Fino alla vetta. «Non ci nascondiamo. Siamo consapevoli che sono stati fatti investimenti importanti per vincere il campionato. E’ chiaro a tutti: dobbiamo giocare per la promozione in serie A».

Video

Onorato di indossare la fascia. «Penso di essere sempre lo stesso nei rapporti con i miei compagni, così come tutti i giorni in palestra o sul parquet. Mi diverto, lo spirito non cambia e questo sport mi ha dato la possibilità di conoscere amici con cui condividere emozioni quotidiane».

Progetto solido. «Molti sbagliano a considerare la nostra società a carattere familiare. Abbiamo provato a dotarci di una struttura organizzativa di primo livello, ricercando uno stile che ci rappresentasse al meglio».

Due memorial nel cuore, uno dedicato al nonno, l’altro in ricordo di Marcolino.«Sono punti di riferimento ed esempi che porto nel mio cuore. Ci sarà sempre la loro presenza in questo club». E sul campionato di serie A2 che sta per cominciare, non ha dubbi. «Ciò che conta, è sudare la maglia. Sarà lo specchio dei nostri risultati e del traguardo che ci siamo prefissati di raggiungere tutti insieme». N di Nando, N di Napoli.

Ultimo aggiornamento: 19:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA