Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Asus Rog annuncia un notebook inedito
con performance per la categoria gaming

Lunedì 1 Agosto 2022 di Guglielmo Sbano
Asus Rog annuncia un notebook inedito con performance per la categoria gaming

ASUS Republic of Gamers (ROG) è da sempre leader nel mercato del gaming e l’ultimo nato, il nuovissimo ROG Flow X16 ne accresce ulteriormente la superiorità.

Stiamo parlando della terza aggiunta alla famiglia di versatili notebook ROG Flow, e la più potente finora. Dotato di un processore AMD Ryzen 9 6900HS e di una GPU NVIDIA GeForce RTX 3070 Ti con interruttore MUX, questo portatile può renderizzare i frame di un gioco molto più velocemente di quanto suggerirebbe il suo chassis, da soli 19,4 mm di spessore. Con la RTX 3070 Ti che opera a una potenza grafica massima di 125 watt con Dynamic Boost, il Flow X16 ridefinisce il concetto di ultraportatile da gaming e per la creazione di contenuti. 

Nonostante il design sottile e leggero, non è stata sacrificata e la versatilità. Sia la velocissima memoria DDR5 4800 MHz che l’SSD PCIe 4.0 sono accessibili per eventuali upgrade. Il Flow X16 supporta fino a 64 GB di RAM, ed entrambe le memorie SO-DIMM sono facilmente accessibili. Con un massimo di 2 TB di memoria SSD, il notebook ha anche un secondo slot M.2 libero, rendendo facile l'inserimento di un hard disk o un secondo SSD per ospitare una libreria di giochi ancora più grande. 

Come membro della famiglia Flow, la portabilità è stata fondamentale nella progettazione e nel design. Grazie, infatti,  alla dotazione di una cerniera a 360°, i giocatori possono trasformare il loro dispositivo per utilizzarlo in modalità tenda, massimizzando il flusso d'aria quando si utilizza una tastiera esterna o un gamepad. In alternativa, è possibile capovolgere il display in modalità tablet per utilizzare appieno le funzionalità touch. Questa versatilità include anche il pieno supporto per la famiglia di GPU esterne XG Mobile, involucri compatti ospitano le varianti laptop delle GPU discrete AMD e NVIDIA più performanti, pur essendo abbastanza piccoli da essere trasportati comodamente in uno zaino. Queste esclusive GPU esterne fungono anche da hub di espansione I/O, con porte Ethernet, USB Type-A, DisplayPort, HMDI 2.1 e un lettore di schede SD.

La nuova certificazione per display ROG Nebula richiede il 100% di copertura dello spazio colore DCI-P3, almeno 500 nits di luminosità di picco, e un tempo di risposta di massimo 3 millisecondi. Il display Nebula HDR di ASUS ROG Flow X16 soddisfa tutti questi requisiti. Il display touchscreen QHD, 16:10, 165 Hz Nebula HDR utilizza Mini LED che raggiungono i 1100 nits di luminosità di picco. Nebula HDR è inoltre certificato VESA DisplayHDR 1000, vanta 512 zone di dimming per un contrasto eccellente e utilizza una retroilluminazione incredibilmente precisa per una regolazione locale che produce un contrasto sorprendente. Questa combinazione di software, accoppiata con il dimming adattivo e il potenziamento della retroilluminazione, aiuta a fornire immagini accurate con aloni ridotti al minimo.

In alternativa, ROG Flow X16 è disponibile con un brillante schermo touch 16 pollici 16:10 IPS QHD da 500 nits di luminosità di picco, che mantiene un refresh rate di 165Hz con Adaptive-Sync, un tempo di risposta di 3ms, la copertura al 100% della gamma colori DCI-P3, insieme alle certificazioni Pantone Validated e Dolby Vision.

Garantire tutta la potenza di gioco e le capacità di multitasking del ROG Flow X16 in uno chassis spesso meno di 20 mm non è stata un'impresa facile. Per la massima capacità di dissipazione del calore, la CPU è coperta del metallo liquido Thermal Grizzly e lo chassis integra la nuovissima Frost Force Technology, con due ventole che dirigono il flusso d'aria verso le componenti cruciali attraverso dei tagli la cui posizione è calcolata con precisione millimetrica. Una terza ventola ausiliaria aiuta a spostare il calore dalla GPU direttamente al nuovo Pulsar Heatsink che copre l'intera parte posteriore del notebook. Progettato con alette di appena 0,1 mm di spessore, il notebook può contare su un totale di 110.902 mm² di superficie di dissipazione. L’aggiunta di una terza ventola ausiliaria mantiene le temperature della GPU di 7°C più fredde rispetto alle soluzioni tradizionali, il che permette al Flow X16 di mantenere frame-rate elevati anche durante le sessioni di gioco più lunghe e intense, in una qualsiasi delle sue quattro modalità di utilizzo. 

Rog Flow X16 è disponibile ad un prezzo che parte da 2.500 euro circa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA