Rio Sguazzatoio esonda, allarme residenti:
sacchi di sabbia per drenare l'acqua

Domenica 24 Gennaio 2021 di Roberta Salzano
Rio Sguazzatoio esonda, allarme residenti: sacchi di sabbia per drenare l'acqua

È esondato in più punti il Rio Sguazzatoio, rendendo impercorribile la strada adiacente e allagando ancora una volta abitazioni e fondi agricoli. Un episodio senza precedenti, che si è registrato a pochi giorni di distanza dall'inizio dei lavori di dragaggio del canale da parte del Consorzio di Bonifica. Interventi, che a giugno del 2020 sono stati finanziati dalla Regione in seguito a un protocollo di intesa tra Angri e San Marzano, con un importo di un milione e 200mila euro e sarebbero dovuti cominciare prima dell'inizio delle piogge invernali. 

In ginocchio i residenti di via Orta Longa e località Avagliana, che sollecitano le istituzioni a intervenire anche nei pressi del ponte Marconi, per porre fine a disagi che si trascinano da anni. Sul posto gli agenti della polizia locale e i volontari della protezione civile, che hanno fornito sacchi di sabbia per favorire il drenaggio delle acque.
 

Ultimo aggiornamento: 25 Gennaio, 06:55 © RIPRODUZIONE RISERVATA